Un bolide di Banega (dopo un primo tempo pieno di errori in fase d’impostazione) e una doppietta di Maurito Icardi, (per lui anche un palo) finalmente tornato al gol ridimensionano una Lazio rimasta negli spogliatoi del Meazza dopo un primo tempo più che dignitoso. Uno-due micidiale in due minuti (tra il 54° e il 56° prima della terza rete al 65°). Con due rigori non fischiati per falli rispettivamente di Basta e Biglia sullo stesso argentino da un Mazzoleni decisamente sotto tono. Anzi tre: uno anche per la Lazio, il più netto della serata (fallo di D’Ambrosio su Parolo). Una prima frazione molto equilibrata con due occasioni per parte, Immobile e Felipe Anderson per la Lazio e Perisic e Banega per i meneghini, con gli ospiti più pericolosi. Poi Icardi. E se per Simone Inzaghi arriva la quarta sconfitta in campionato, Pioli si gode la terza vittoria consecutiva (-4 dalla zona Champions) senza prendere reti. E arrivano anche i primi applausi di San Siro per l’oggetto misterioso Gabigol.

 

Inter (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, Miranda, Murillo, Ansaldi (63’ Nagatomo); Brozovic, Kondogbia; Candreva (86’ Gabigol), Banega (75’ Palacio), Perisic; Icardi. All. Pioli

Lazio (4-3-3): Marchetti; Basta, De Vrij, Wallace, Patric (59’ Keita); Parolo, Biglia (83’ Cataldi), Milinkovic-Savic; Felipe Anderson, Immobile, Lulic (72’ Lombardi). All. Inzaghi

Arbitro: Paolo Silvio Mazzoleni della Sezione di Bergamo

Gol: 54′ Banega, 56′ e 65′ Icardi (I)

Note: ammoniti Ansaldi (I), Felipe Anderson (L), Lulic (L), Miranda (I)

Nell’anticipo di martedì successo in extremis dell’Atalanta sull’Empoli

Atalanta (3-4-1-2): Sportiello; Masiello, Rafael Toloi, Zukanovic; Conti (57′ D’Alessandro), Freuler, Gagliardini, Spinazzola; Kurtic (46′ Kessie); Petagna (72′ Pesic), Gomez. All. Gasperini

Empoli (4-3-1-2): Skorupski; Cosic, Bellusci, Costa (17′ Veseli), Dimarco; Tello, Dioussé, Buchel; Croce; Marilungo (67′ Pucciarelli), Mchedlidze (73′ Gilardino). All. Martusciello

Arbitro: Michael Fabbri di Ravenna

Gol: 51′ Mchedlidze (E), 74′ Kessie (A), 94′ D’Alessandro (A)

Note: ammoniti Buchel (E), Marilungo (E), Kurtic (A), Gomez (A), Dioussé (E), Skorupski (E), D’Alessandro (A)