DOHA – E’ il Milan ad alzare il primo trofeo stagionale. La sua settima Supercoppa italiana la vince ai rigori, segnando quello decisivo con Pasalic. Non sono bastati 120 minuti di gioco per decidere le sorti di una gara piacevole e con molte azioni. Durante i tempi regolamentari, sugli scudi i due portieri. Donnarumma più di Buffon, autore però di un intervento decisivo su un Bacca molto in ombra. Ma il merito, anzi il demerito è stato soprattutto di Dybala. L’attaccante juventino entrato al posto di Pjanic si è letteralmente divorato una palla gol al 116° ed ha sbagliato il penalty decisivo. Le reti che hanno portato le squadre sino ai rigori sono state di Chiellini per la Juventus e di Bonaventura per il Milan. Per i rossoneri si tratta del 29° trofeo in trent’anni nell’era Berlusconi, forse l’ultimo (cinesi permettendo…). Il match si è disputato a Doha, posto decisamente sfortunato per i colori bianconeri. Due anni fa, infatti, la truppa di Allegri perse la coppa allo stesso modo contro il Napoli. Allora ci vollero ben 18 tiri dal dischetto ma la sentenza fu la medesima.

 

IL TABELLINO di Juventus-Milan 4-5 dcr (1-1 regolamentari)

JUVENTUS (4-3-1-2): Buffon; Lichtsteiner, Rugani, Chiellini, Alex Sandro (Dal 32′ Evra); Khedira, Marchisio, Sturaro (Dal 78′ Lemina); Pjanic (Dal 67′ Dybala); Higuain, Mandzukic. All. Allegri

MILAN (4-3-3): Donnarumma; Abate (Dal 102′ Antonelli), Paletta, Romagnoli, De Sciglio; Kucka, Locatelli (Dal 74′ Pasalic), Bertolacci; Suso, Bacca (Dal 102′ Lapadula), Bonaventura. All. Montella

Arbitro: Damato di Barletta

Gol: 18′ Chiellini (J), 38′ Bonaventura (M)

SEQUENZA RIGORI

Marchisio (J) gol, Lapadula (M) parato, Mandzukic (J) traversa, Bonaventura (M) gol, Higuain (J) gol, Kucka (M) gol, Khedira (J) gol, Suso (M) gol, Dybala (J) parato Pasalic (M) gol

Ammoniti: Lichtsteiner (J), Romagnoli (M), Kucka (M), De Sciglio (M), Higuain (J)