Valter Casini, cosa porterà a teatro?
Un musical, tratto dal concept album di Fabrizio De André “La buona novella”, che ho immaginato contemporaneizzata e vista dalla parte dei migranti.

Quante canzoni eseguirà?
Tutte quelle dell’album di De André, con gli arrangiamenti rock della PFM, con un mio arrangiamento per l’AVE MARIA e IL SOGNO DI MARIA e con quello del Maestro Pietro Calabrese per LE TRE MADRI

Come si sente quando suona?
Libero

Che fa di bello nella vita oltre a organizzare musical?
Sono Presidente di una società inglese di marketing e comunicazione

De Andre è il suo cantante preferito? Ci può raccontare questa passione?
De Andrè è il poeta, intellettuale, pensatore, cantautore … preferito. Sono del 57, sono cresciuto quando c’erano le ideologie, quando si doveva decidere da quale parte stare, quando c’erano idee e energie per fare del mondo un posto migliore. E in quei tempi c’erano tante forse di espressione del pensiero, la musica dei cantautori era una di queste. In quei tempi mi innamorai di Faber

Secondo lei, come è nata Bocca di Rosa?
Essere nel momento creativo di un altro è impossibile, figuriamoci in quello di De André. Se la avessi scritta io (cosa di cui non all’altezza) immagino che sarebbe stato il racconto dell’immorale moralità della provincia italiana.

Chi ci sarà con lei sul palco?
Io sarò ovviamente in regia, sul palco ci saranno 17 fantastici artisti che reciteranno, canteranno, balleranno…

Quanto dura lo spettacolo?
100 minuti senza fiato e senza intervallo

Quali regie ha seguito un vita sua?
Essendo un uomo di marketing molte, poi ho vissuto molto nel cinema e nella TV, ma questa è la mia prima regia teatrale.

Quale è il suo regista preferito?

Ovviamente ne ho più di uno, ma in questo inizio di millennio direi Paolo Sorrentino.