Una fortissima scossa di terremoto ha colpito il sud America nel pomeriggio, esattamente alle 11.22 locali (15.22 italiane). Dai dati provenienti dai sismografi dell’USGS (centro sismico americano), il terremoto ha raggiunto la magnitudo 7.6 sulla scala Richter, con ipocentro fissato a circa 30 km di profondità. L’epicentro è stato localizzato sul Cile meridionale, esattamente sull‘isola di Chiloe a pochi chilometri dalle città di Trincao e Quellon. Il terremoto è stato fortemente avvertito in tutta l’area epicentrale per diversi minuti, mentre tremori più lievi sono stati avvertiti anche a oltre 1000 km di distanza. Paura anche in Argentina. Scuotimento distruttivo all’epicentro, dove si temono danni nei vicini centri abitati. Non risulta, al momento, alcun ferito. Per precauzione sono state evacuate le zone costiere e le regioni di Los Lagos, Biobio, la Araucania e Los Rios anche se è rientrato l’allarme tsunami