E’ il tempo delle accuse e dei veleni attorno alla morte di George Michael. Alcuni amici della superstar hanno definito “una sanguisuga” Fadi Fawaz, il compagno del cantante che afferma di averlo trovato morto a letto il giorno di Natale. Secondo loro, i due avevano rotto da 18 mesi e il parrucchiere dei vip starebbe sfruttando la morte di Michael per fini personali. Ci sono poi tutta una serie di dubbi e domande sulla vicenda, che il tabloid Sun ha riunito in un articolo e rivolto direttamente a Fawaz, la cui ricostruzione dei fatti appare poco chiara in più punti. Intanto i fan continuano a ricordare il loro idolo: una petizione online per costruire una statua in onore di Michael davanti alla sua casa nel nord di Londra ha superato le 1500 firme.