È ricoverato in un ospedale di Barcellona Andrea Freccero, lo studente di 19 anni del quale si erano perse le tracce dalla notte dello scorso 30 dicembre. Il giovane è stato trovato, dopo ore intense di apprensione e ricerche. La famiglia era andata in Spagna a cercarlo.

A darne notizia è stato il fratello Luca, tramite la sua pagina Facebook, con un post seguito da centinaia di ragazzi, amici di Andrea, che da giorni seguivano la situazione con preoccupazione. “La polizia spagnola – ha scritto sul social network il fratello di Andrea – ci ha contattato: Andrea è stato trovato. Dalle prime informazioni – ha aggiunto ancora – sembra sia stato ricoverato in seguito di un’aggressione la notte di Capodanno. Sta abbastanza bene, stanco e un po’ sotto shock per l’accaduto, ma nel complesso bene”.

Dopo gli appelli lanciati dai familiari su Facebook, la proprietaria italiana di un ristorante della città spagnola aveva telefonato al sito savonese Ivg.it, riferendo che i suoi camerieri avevano detto di aver visto il ragazzo nella zona della pista di pattinaggio di Hospitalet de Llobregat. “Era in stato confusionale e visibilmente smarrito”, ha raccontato la donna.