80 anni e non sentirli. 80 anni fatti di Francia, boogie, swing, parole d’amore scritte a macchina, appunti di viaggio e locali fumosi. Fatti di accappatoi azzurri dopo bagni caldi, di happy feet, di facce in prestito, di auto e di splendide donne. E di un fascino quasi imbarazzante. Auguri, almeno per altri 80, avvocato Paolo Conte