“Le scuole al freddo? Il prossimo anno non accadrà più.” E’ quanto ha detto la sindaca di Roma Virginia Raggi in merito ai malfunzionamenti degli impianti termici di alcuni istituti scolastici della Capitale che hanno lasciato i propri studenti al freddo. “Abbiamo mandato i tecnici dove si erano verificati blocchi e abbiamo scoperto che le caldaie erano vecchie e non c’era stata manutenzione, una situazione devastante ignorata per anni – ha detto la prima cittadina – Siamo certi che questo problema, che comunque ha riguardato 60 scuole su 1.100, dal prossimo anno non si ripeterà”. Ma non è finita qui… La sindaca ha commentato anche la morte di una clochard che viveva in una roulotte nella Capitale:”Noi dobbiamo aiutare i nostri cittadini, però non siamo messi in condizioni di farlo. Abbiamo bisogno che il governo sblocchi il reddito di cittadinanza, è una questione di povertà. Noi vogliamo e dobbiamo aiutare, ma non possiamo non avere mai risorse sufficienti”. E domani è già domenica… e forse, forse nevica… Ma il sale di Alemanno (fino…) sembra non esserci più.