La Roma ha imparato a essere brutta, sporca e cattiva. Dopo le goleade interne arrivano le vittorie di misura fuori le mura. Secondo 1-0 esterno consecutivo per gli uomini di Luciano Spalletti. Dopo il Genoa è l’Udinese a inchinarsi a una squadra con molte assenze e capace, dopo la rete di Nainggolan, di sbagliare con Dzeko innumerevoli palle gol (corredate da un rigore tirato alle stelle). Dietro di lei non mollano Napoli e Lazio (rispettivamente vittoriose contro Pescara e Atalanta). Tornano alla vittoria anche Cagliari (contro un Genoa in crisi) e Sassuolo (a discapito di un Palermo in condizioni disperate). Tra Sampdoria ed Empoli finisce 0-0 con i toscani costretti a recriminare per un rigore fallito da Mchedlidze. Stasera Fiorentina-Juventus (big match di giornata). Chiude il quadro il monday night di domani: Torino-Milan

CAGLIARI-GENOA 4-1 28′ Simeone (G), 39′ Borriello (C), 44′ Joao Pedro (C); 59′ s.t. Borriello (C), 64′ s.t. Farias rig. (C)

LAZIO-ATALANTA 2-1 21′ p.t. Petagna (A), 46′ p.t. Milinkovic-Savic (L), 23′ s.t. Immobile (rig.) (L)

NAPOLI-PESCARA 3-1 2′ Tonelli (N), 4′ Hamsik (N), 41′ Mertens (N), 48′ s.t. Caprari rig. (P)

SAMPDORIA-EMPOLI 0-0

SASSUOLO-PALERMO 4-1 9′ Quaison (P), 15′ Matri (S), 24′ Ragusa (S); 21′ s.t. Matri (S), 38′ s.t. Politano (S)

UDINESE-ROMA 0-1 12′ p.t. Nainggolan (R)