La solita vergogna, il solito bagarinaggio tutto tipicamente italiano. È successo di nuovo: anche in occasione dell’unica data che gli U2 terranno allo stadio Olimpico di Roma il prossimo 15 luglio il sistema di Ticketone è andato in crash per la maggior parte dei fan che questa mattina si sono collegati al sito con la speranza di acquistare l’ambito biglietto per il Joshua Tree Tour 2017. Continui rimpalli sulle “sale d’attesa” online, fino a che “misteriosamente” i ticket sono apparsi su altre piattaforme, a prezzi ovviamente lievitati (eufemismo…). In pole, come sito di secondary ticketing, l’ormai celebre Viagogo. Utenti infuriati, logicamente. Accadde lo stesso per i live dei Coldplay, rivenduti a peso d’oro. Dubitare della buona fede di Live Nation appare scontato. Tanto più che in questi minuti, sulla loro pagina, hanno annunciato un nuovo live degli U2 con tanto di prevendita alle stesse condizioni odierne. Oltre al danno, pure la beffa.