La festa di compleanno festeggiata in parrocchia è finita in ospedale per 23 bambini. E’ accaduto ieri sera a Sant’Andrea a Pigli, frazione del comune di Arezzo. I bambini, tutti tra i dieci e gli undici anni tranne uno di appena un anno e mezzo, si trovavano in una sala parrocchiale della locale chiesa dove si stava tenendo la festa di compleanno di uno di loro.
I locali erano riscaldati da  alcune stufe a gas e probabilmente da lì è nata la fuoriuscita di monossido di carbonio. Quando due bambini hanno cominciato ad accusare dei malori, mal di testa e svenimento, sono stati subito soccorsi. Erano in 27 alla festa di compleanno, 23 sono stati portati al pronto soccorso e tre di essi sono stati trasferiti all’ospedale fiorentino di Careggi sottoposti a terapia nella camera iperbarica.
Nessuno dei bimbi è in pericolo di vita.
Venti dei partecipanti alla festa sono stati portati in pediatria ad Arezzo dove sono stati sottoposti ad ossigenoterapia e dimessi in mattinata. Grazie al passaparola tra genitori questa mattina sono arrivati all’ospedale di Arezzo gli altri quattro bambini che avevano partecipato alla festa e che hanno avvertito solo sintomi lievi. Tutti i bambini saranno sottoposti comunque ad analisi complete.