A 35 anni Serena Williams conquista il suo settimo Australian Open battendo in finale, sul cemento di Melbourne, la sorella Venus con un doppio 6-4 in un’ora e 21′ e torna a indossare la corona di regina del tennis mondiale. Da lunedì, infatti, la tennista americana sarà di nuovo la numero uno del mondo della racchetta mettendosi alle spalle la tedesca Angelique Kerber che nel settembre scorso l’aveva detronizzata. Con questo trionfo, la più giovane delle Sisters sale a 23 tornei del Grand Slam superando Steffi Graff, ferma a quota 22 e a un solo successo dal record assoluto dell’australiana Margaret Court.

“Voglio congratularmi con Venus, è una persona straordinaria. Non avrei vinto 23 titoli dello Slam senza di lei”. Serena Williams si è rivolta così a sua sorella dopo la vittoria nel derby in famiglia. Le due sorelle si sono strette in un caloroso abbraccio al centro del campo al termine del match. Poi, nella cerimonia post-gara, si sono scambiate messaggi di affetto. “Brava Serena, è stato stupendo. Le tue vittoria, lo sai, sono anche le mie. E quando io non sono riuscita a vincere c’eri tu. Sono estremamente orgogliosa di te, sei importantissima. Se Dio vorrà, mi piacerebbe tornare a giocare una finale”, ha detto Venus. “Esistono le sorelle Williams perché tu mi hai ispirato”, le ha risposto Serena. “Ogni volta che vincevi una partita mi dicevo che dovevo farcela anch’io, è stato straordinario quello che sei riuscita a fare per tornare a questi livelli e meriti un applauso”, ha aggiunto la regina del major australiano, mentre Venus tratteneva a stento le lacrime. “Sono sicura che sarai qui di nuovo il prossimo anno e non mi piace la parola ritorno perché non te ne sei mai andata”, ha concluso Serena fra gli applausi del pubblico di Melbourne.

Per quanto riguarda l’epopea delle sorelle Williams, iniziata nel ’98 ancora agli Open d’Australia, il bilancio complessivo delle loro sfide si aggiorna sul 17-11 per Serena. Di questi 28 match, 20 sono state finali Slam: 4 a Wimbledon (3-1 per Serena), 2 Us Open (1-1), 2 Australian Open (2-0 per Serena) e 1 Roland Garros (1-0 per Serena). L’ultimo loro incontro in assoluto, invece, risaliva ai quarti degli Us Open 2015: vittoria ancora di Serena in 3 set.