Papa Francesco ha espresso la propria “vicinanza alle popolazioni dell’Italia centrale che ancora soffrono le conseguenze del terremoto”, e ha esclamato: “Non manchi a queste popolazioni il costante sostegno delle istituzioni. Che per favore qualsiasi tipo di burocrazia non li faccia aspettare e ulteriormente soffrire”.