Tutti colpevoli: l’allora ad di Fs Mauro Moretti condannato a 7 anni di carcere: questa la sentenza di primo grado per la strage di Viareggio del 29 giugno del 2009 che costò la vita a 32 persone. Numerosissimi furono i feriti.

I familiari delle vittime, che hanno sfilato in corteo, si sono dati appuntamento a qualche centinaio di metri dall’ingresso dell’aula. Ad assistere alla 145esima udienza, la prima si tenne nel novembre 2013, anche il sindaco di Viareggio Giorgio Del Ghingaro: «La città chiede da tanti anni che giustizia venga fatta, e con il massimo rispetto delle istituzioni della magistratura e dei giudici, credo – ha detto – che le famiglie e la stessa città di Viareggio abbiano diritto ad avere risposte».