Scossa di terremoto al largo di Ponza, avvertita nitidamente sull’isola dove la gente è scesa in strada per la paura. La terra ha tremato alle 22,33 e la scossa è stata avvertita anche a Latina, soprattutto ai piani più alti.

La magnitudo del terremoto è stata di 3,7 gradi della scala Richter a una profondità di circa 12 chilometri, all’altezza dell’isola di Palmarola. La scossa è stata avvertita in particolare in località Le Forna, ma anche nella zona del porto.

Non si registrano danni a persone o cose, mentre la sala di protezione civile della Prefettura ha avviato le verifiche del caso. Già qualche settimana fa una scossa era stata avvertita dai cittadini dell’isola.

«E’ stata una sciossa relativamente lieve, non è la prima volta che succede – spiega il sindaco Piero Vigorelli – ci sono state altre scosse negli ultimi anni». Non ci sarebbero notizie di crolli, solo tanta paura. «Anche se – aggiunge il sindaco  – in alcune zone come a Ventotene, la scossa non è stata avvertita».

E non si ferma lo sciame sismico in Centro Italia: una scossa di magnitudo 3.4 è stata registrata alle 17.08 in provincia di Macerata, presso Pieve Torina. Poco più di un’ora prima, alle 15.59, era stata registrata un’altra scossa di magnitudo 3 in provincia di Rieti. Le località più vicine all’epicentro sono Amatrice e Accumoli.