Mario Romano, quale è il suo lavoro?

Maestro sartori da 50 anni.

Cosa le piace fare nella vita?

Nella vita mi piace fare il sarto.

Cosa vuol dire lavorare con i tessuti?

Costruire con le mani.

Quale è il suo sogno?

Nasce un modello.

Il più bell’abito mai confezionato?

Il sogno e di fare un abitò a Silvio Berlusconi.

E quello confezionato da lei?

L’abito da sposa è stato il più bel abitò confezionato

Cosa le piace fare nella vita?

Vorrei girare mezzo mondo.

Il tessuto migliore?

Cashmir.

Quello che preferisce?

Mio tessuto preferito e paura lana l’oro piana.

Quello più costoso?

Il più costoso e la lana pareggiata.

Quello meno costoso?

Meno costoso il cottone.

Cosa consiglia, che marca come guanti?

Come guanti consiglio pelle Napa.

E come cappotto?

Come capoto super vigunia.

Quale è il suo taglio di pantaloni preferito? Corto, longuette o a pantaloncino?

Mio taglio di pantaloni e lungo.

Quale abito desiderare per una donna?

Per una donna desidero il tailleur.

La diva meglio vestita?

La diva meglio vestita è Sofia Loren.

Il suo vestito più riuscito?

Il vestito più riuscito è il frac.

Cosa vorrebbe scrivere, un libro?

Non ho mai fatto un libro.

Lo ha mai fatto un libro?

No, proprio no

Dove è la sua boutique?

La mia boutique e nella via Saluzzo 27.

Cosa consiglia di comprare?

Consiglio di comparare calzoni e cravatte.

Cosa le piace fare?

Io ne proseguo 1500 cravatte o 500 paie di calzine.

Che libri legge?

Leggo i libri interessanti di Vespa.

Che libri consiglia.

Consiglio i libri interessanti.

Ultima domanda: i suoi progetti.

I miei progetti? Scrivere un libro e restare nella storia del sarto. Le mie mani profumano di tessuti. Io vivo la mia vita lo che ho vissuto nella sartoria con grande soddisfazione, sono stato premiato le forfice d’oro secondo e maestro artigiano di Roma.