«Mo’ fa’ conto quello che penso io, che rimane veramente fra noi, poi lo utilizzi: un anonimo che ti ha detto… Cioè questi erano amanti». A parlare è Paolo Berdini e i “questi” a cui fa riferimento altri non sono che Virginia Raggi e l’ex capo staff del sindaco di Roma Salvatore Romeo. La frase viene pronunciata dall’assessore capitolino all’Urbanistica nell’ormai famoso colloquio con il giornalista della Stampa che lo ha portato a un passo dall’essere cacciato dalla giunta: si tratta di nove secondi di audio finora mai ascoltati pubblicati oggi da Mattia Feltri sul proprio profilo Facebook.

Le parole rivolte da Berdini al collaboratore del quotidiano torinese Federico Capurso dimostrano che era perfettamente conscio di parlare con un giornalista, contrariamente a quanto ha sostenuto pubblicamente. Di più: Berdini passa al giornalista un’informazione sensibile chiedendogli di diffonderla senza fare il suo nome. Il nuovo audio complica la posizione dell’assessore che dopo un faccia a faccia con la Raggi condito di scuse si era visto respingere le dimissioni.