Una valanga ha travolto un gruppo di sciatori nel settore fuoripista di Tovière, a Tignes, stazione sciistica della Savoia in Francia. L’incidente si è verificato a circa 2100 metri di altitudine. Otto le vittime: cinque persone sono ancora sepolte ma “non c’è alcuna speranza di ritrovarle vive”: lo ha detto la polizia di Courchevel dopo la valanga che ha travolto otto sciatori e la loro guida a Tignes, in Savoia. Oggi nella zona il rischio valanghe era di livello 3 su una scala di 5. L’allarme è scattato poco prima delle undici, in un settore fuori pista. I soccorritori si sono mossi da Courchevel e da Modane – come riporta il sito del quotidiano Le Dauphiné Liberé. Secondo le prime informazioni date dai responsabili della stazione sciistica, intorno alle 10.35  una valanga una di circa 400 metri di fronte è caduta su un’area fuori pista de Toviére. Si trattava di una grande placca di neve ventata che si è distaccata a causa del passaggio di un gruppo di sciatori. A dare l’allarme sono stati gli stessi operatori della stazione sciistica che hanno visto la slavina e hanno avvisato i soccorsi che hanno immediatamente raggiunto l’area interessata con decine di uomini e i cani “antivalanghe”.