«Berdini? Continuo a leggere interviste e dichiarazioni. Sinceramente non so dove trovi il tempo. C’è da lavorare e da lavorare tanto, noi lavoriamo anche fino a notte fonda. Lui sa bene che ci sono dei dossier da portare avanti e per senso di responsabilità nei confronti di Roma e dei cittadini dovrebbe farlo. Poi vi dico, la pazienza delle persone ha un limite…». Il sindaco di Roma Virginia Raggi arrivando in Campidoglio torna sul caso dell’assessore all’urbanistica Paolo Berdini, finito nella bufera nei giorni scorsi per un colloquio con La Stampa in cui definiva la sindaca “impreparata” e “circondata da una banda”. Interrogato sulla permanenza di Berdini in giunta il presidente dell’assemblea capitolina Marcello De Vito ha glissato: “Se Berdini può ancora restare nella Giunta Raggi? No comment”. Le parole di Raggi arrivano dopo la lettera scritta da Berdini e pubblicata questa mattina da Il Fatto Quotidiano in cui l’assessore si dice vittima di un “accanimento mediatico senza precedenti” e sostiene di aver difeso la legalità inseme con la sindaca e di essere pronto a farlo ancora.