Tre feriti a Velletri, sui Castelli romani, per un’esplosione avvenuta verso le 14.30 in una palazzina del centro in via Paolina 21. Dai primi accertamenti si è trattato dello scoppio di una bombola di ossigeno in uno studio denstistico al primo piano dell’edificio. Il  boato ha fatto tremare i vetri delle finestre del centro storico molti dei quali saono andati in frantumi. I feriti, tra i quali un anziano, sono stati trasportati dall’ambulanza del 118 all’ospedale. Sono intervenuti vigili del fuoco, carabinieri e poliziotti.
La deflagrazione all’interno dello studio è stata violentissima e ha innescato un incendio che si è rapidamente propagato a tutti i locali del primo piano causando danni ingenti anche agli appartamenti ai piani superiori della palazzina che è stata sgomberata insieme a quella attigua. Sono 21 gli appartamenti momentanamente lasciati dagli abitanti.
I feriti sono una coppia di anziani, un’altra pensionata e una donna che sono stati trasportati al pronto soccorso dell’ospedale Colombo di Velletri.