Notte di San Valentino turbolenta a Madrid per Diego Armando Maradona, al seguito del Napoli per la sfida di stasera in Champions League contro il Real. L’ex campione sarebbe stato protagonista di un acceso e rumoroso alterco con la sua attuale compagna, Rocio Oliva, che ha messo in allarme il direttore dell’albergo e ha scatenato un putiferio. Dalla reception dell’Eurostars Mirasierra hanno infatti richiesto l’intervento della polizia e anche di un’ambulanza. Ma i medici non hanno riscontrato lesioni e la donna non ha voluto sporgere denuncia. Nello stesso hotel hanno fissato il loro quartier generale pure i giocatori azzurri, che tuttavia non si sono accorti dell’accaduto. Maradona poco dopo le 13 ha lasciato l’albergo in compagnia del presidente De Laurentiis per recarsi al pranzo Uefa con i dirigenti spagnoli. Poco prima su Facebook aveva detto la sua sulla vicenda: ” Voglio comunicarvi che mi trovo a Madrid, assieme alla mia famiglia, in attesa della partita del Napoli, per la Champions. Il mio avvocato Matias Morla ha parlato con le autorità spagnole. Non esiste nessuna denuncia e nessuno si spiega il motivo di tutto questo show mediatico. Io sto attraversando un momento bellissimo, lasciamoli parlare come vogliono…”.  L’ex campione, apparso in questi giorni molto nervoso e irascibile, aveva già litigato nella notte precedente con un reporter spagnolo, colpevole di averlo immortalato con un telefonino mentre Dieguito cenava con i suoi familiari. Intanto, sul campo, dopo il vantaggio iniziale il Napoli ha perso 3-1. In gol con Insigne, la rimonta spagnola si è materializzata con le reti di Benzema, Kroos e Casemiro. La gara è valida per gli ottavi di andata di Champions.

REAL MADRID-NAPOLI 3-1 8′ p.t. Insigne (N), 18′ p.t. Benzema (R.M.), 4′ s.t. Kroos (R.M.), 9′ s.t. Casemiro (R.M.)