Alessandro Florenzi sarà sottoposto a nuovo intervento chirurgico per la sostituzione del neo legamento crociato anteriore. È questa la diagnosi del Prof. Mariani dopo i controlli strumentali svolti sull’esterno questa mattina alla clinica Villa Stuart: nelle prossime ore si procederà ad intervento di chirurgia artroscopica per confermare la diagnosi e poi si passerà alla sostituzione del legamento rotto. A lesionarsi è stato lo stesso legamento ricostruito lo scorso 28 ottobre dopo l’infortunio in trasferta contro il Sassuolo. Lo sfortunato calciatore dovrà ricominciare da capo tutto l’iter di recupero, che terminerà pressapoco quando i giallorossi si riuniranno per il ritiro estivo. Martedì scorso durante l’allenamento con la Primavera il centrocampista ha piantato il piede sinistro a terra e con una torsione non naturale della gamba si è nuovamente infortunato.