Un uomo al volante di un auto ha travolto e ucciso un uomo (ferendo altri due pedoni) nel centro della città tedesca di Heidelberg, allontanandosi poi velocemente a piedi. Intercettato da una pattuglia della polizia, l’investitore è stato raggiunto e ferito dai colpi di pistola esplosi da un agente. La polizia non ha confermato che l’uomo sia mentalmente disturbato, ma ha invece escluso che dietro l’episodio possa esservi la motivazione del terrorismo. Come ha spiegato la portavoce della polizia Anne Baas, l’investimento dei tre pedoni è avvenuto all’esterno di una pasticceria. Un altro portavoce, Norbert Schaetzle, ha dichiarato alle televisioni che dopo aver travolto i tre, l’uomo è uscito dall’auto, che pare avesse preso a noleggio. Lo stesso Schaetzle ha affermato che l’uomo fosse in possesso di un coltello. La vittima, un 73enne tedesco, è deceduto in ospedale in seguito alle ferite. Gli altri due feriti sono un 32enne austriaco e una 29enne bosniaca ma non sono gravi.