L'esultanza fuori luogo di Mertens

12 vittorie su 12 davanti al proprio (poco) pubblico, convincenti e strabordanti. Fino al primo sabato di marzo, fino a oggi. Il Napoli sceso in campo all’Olimpico è stato perfetto fino al 43′ minuto, poi è stata solo Roma. Per 6 minuti di fuoco, conditi da un palo di Salah e da una traversa di Perotti. Ma sono state le parate di Reina a tenere a galla i partenopei, comunque bravissimi a chiudere ogni spazio e a segnare due volte con il solito Mertens. La rete di Strootman aveva illuso gli uomini di Spalletti, accortosi ormai da tempo di avere la coperta troppo corta. E ora si riapre la caccia al secondo posto, con la Juve potenzialmente a + 10.

ROMA-NAPOLI 1-2 26′ p.t. e 5′ s.t. Mertens (N), 44′ s.t. Strootman (R)