Alice nella città, la sezione autonoma e parallela della Festa del Cinema di Roma dedicata alle giovani generazioni e alle famiglie, affianca la Fondazione Cinema per Roma durante tutto l’anno nelle attività di CityFest con Alice Family, che propone tutti gli eventi rivolti al settore giovani ed educational. Ogni domenica alle ore 17, nell’ambito della manifestazione Cinema al MAXXI, sono presentati titoli di grandi autori dell’animazione contemporanea e provenienti da tutta Europa e anche grandi anteprime dedicate a un pubblico più ampio e realizzate in collaborazione con Extra.
Dopo aver proposto La canzone del mare di Tomm Moore, candidato al Premio Oscar® come Miglior film d’animazione, Phantom Boy di di Jean-Loup Felicioli e Alain Gagnol, presentato in anteprima al Toronto Film Festival, domenica 19 marzo, Alice Family propone La mia vita da zucchina: accolto trionfalmente all’ultimo Festival di Cannes, questo gioiello di cinema d’animazione è stato realizzato interamente in stop-motion, ed è diretto da Claude Barras e scritto da Céline Sciamma, regista di film di culto come Tomboy. La mia vita da zucchina è stato anche recentemente selezionato fra i film finalisti per EFA Young Audience Award 2017, il premio che EFA (Gli OscarÒ del Cinema Europeo) attribuisce ai film dedicati al pubblico di giovani e che il prossimo 7 maggio saranno proiettati e votati, in contemporanea in 31 paesi d’Europa e 36 città, e da quest’anno per la prima volta anche a Roma grazie ad Alice, da un pubblico selezionato che va dai 12 ai 14 anni.

CityFest è il contenitore di eventi e iniziative culturali che la Fondazione Cinema per Roma presieduta da Piera Detassis organizza nel corso dell’anno in collaborazione con le istituzioni, gli organismi cinematografici e le più importanti realtà culturali locali, nazionali e internazionali. L’attività di CityFest è realizzata grazie ai Soci Fondatori della Fondazione Cinema per Roma, Roma Capitale, Regione Lazio, Camera di Commercio, Istituto Luce Cinecittà (in rappresentanza del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo), Fondazione Musica per Roma.