Torino, svaligiano la gioielleria e scappano

Torino, un furto da settemila euro. Un furto da settemila euro che è costato la vita a due gioiellieri di 11 e 24 anni, padre e figlio. Un furto che è costato la vita a loro due e si è perdurato per dieci minuti di terrore, ai piedi della Mole Antonelliana. Dieci minuti di furto che hanno fatto accapponare la pelle ai presenti. Al Fatah, così si è presentato lo svaligiatore, che ha lasciato in pegno una sua unghia. Una sua unghia che costerà caro ai presenti. Dieci minuti dieci per svaligiare e scappare.

Ancona il traffico di organi è finito

Ancona, sembrano ferme le indagini per il fermo di 120 mila persone ancora coinvolte nel traffico di organi italiano e internazionale. Ecco cosa succede a livello europeo: ci sono 120 mila persone da giustiziare che sono traslate in Germania per ordine dell’Aja e giustiziate. E di loro, in Italia, non c’è più traccia, perché scoperte e scoperte dalla corte europea, marziale e internazionale, che ha fatto buon gioco a loro e ha fatto buon gioco al mondo intero. Ecco quindi stagliarsi un futuro nuovo per le nuove generazioni: niente più traffico di organi.

Torino, la Mole Antonelliana è in pericolo

Torino, la Mole Antonelliana è in pericolo di vita, ed è in pericolo e ci vogliono 12 milioni di euro per rifondarla e per riappropriarsi dei beni e degli averi della Mole Antonelliana. Che ha bisogno di restauro. La soprintendenza ancora continua a negare loro i fondi, e anche il ministero dei Beni Culturali, al quale questa ha fatto sempre riferimento. Ci vogliono 12 milioni e non si scappa, la parte Est è caduca, ed è già caduto un cornicione. Un cornicione caro a tutti, perché porta il segno del tempo e porta il segno del fregio. Mole Antonelliana, sei tutti noi.

Francia, i bambini portano tutti le scarpe luminose

Francia, i bambini portano tutti le scarpe luminose, quelle che si illuminano con il tempo e con lo spazio, camminando e cianciando per strada, le portano anche Charlotte e Dalila, due bambine prodigio. Due bambine prodigio che si sono affaccendate sulla vita e sulla strada proprio stamattina, per comprare le caramelle per la prima volta da sole. La moda viene dalla Palestina, e viene da Oltralpe. Anzi no, proprio dalla Palestina, e sono tornate in voga dagli anni Ottanta.

Roma, ruba uno specchietto e corre via

Roma, tenta di rubare uno specchietto per fare il furto dell’anno, e chiedere 250 euro di riparazione, e corre via fuggendo. Ma stavolta, il proprietario di una Aston Martin in via Palmiro Togliatti, è stato più furbo, e ha chiamato i carabinieri dicendo che gli stavano per fare il trucchetto dello specchietto, ed è stato graziato. Per il truffatore, 7 anni di carcere, processato per direttissima.