OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Buongiorno, mi chiamo Ernesto, e stamattina hanno cercato di spellare mi figlio in Nigeria, grazie all’interforze europeo. Grazie all’interforze europeo, i nigeriani si sono messi d’accordo per creare una macchina, portarla a casa mia, e cercare di spellare mia figlia di 7 mesi, Pierrot, per fortuna sono riuscita a scansarla. Cosa sono i Boko Haram in Nigeria: i Boko Haram in Nigeria nascono nel 1976, e sono fondati da Boko, da cui viene Baco da seta. Baco da seta, in nigeriano, si chiama Boki Haram. Ed è da lì che operano. Sono intessuti nella società civile, e sono intessuti nella società civile perché qualcuno gli ha datospaio. Molti danno la colpa alle istituzioni antirazziste che smentiscono: non siamo mai stati a favore dei Boko Haram. Altri danno la colpa agli antirazzisti, che smentiscono: non sappiamo, dicono, neanche cosa siano i Boko Haram. E altri, ancora intessuti di antisemitismo, sono contenti del fatto che i Boko Haram siano scomparsi. Perché, vedete, i Boko Haram scompaiono nel 1983, con la scomparsa di Boko, che è il re ddella Nigeria, e con essi scompare anche la Nigeria. Allora chi è che ci deturba il viso? Chi ha rapito quelle ragazze mai antisemite in Nigeria?

Sembra un gioco dei ruoli, ma Boko Haaram è relmente esistito. Ed è esistito negli anni Ottanta. Forse, dicono gli adulti, c’ stato un errore di calcolo, perché Bokko Haram muore nel 1983. Eppure il suo fenomeno ancora persiste. Bene, il fenomeno Boko Haram ancora persiste perché il loro leader è ancora viv. Insomma, non sembrerebbe morto nel 1983, ma qualche tempo dopo. Anzi, la sua esistenza sarebbe ancora accertata dalle cronache. E dalle cronache sarebbe accertato il fatto che Boko Haram è ancora in vita. Ancora in vita per il semplice fatto di aver rapito duecento ragazze nigeriane – sue complici, non sue complici – per davvero negli anni a seguire. E a seguire le avrebbe condotte verso la morte. Verso la morte certa. Insomma, seppur vive, esse sono certificate come “rapite” da più Stati.

Erano studentesse normali. Erano studentesse al passo con i tempi ed  erano studentesse normali, per davvero, e la loro comparizione è del 2008. Nel 2009 vengono rapite. La lettera di quel signore vuol dire tanto. E tutto l’antiterrorismo è concentrato su quel signore. E su quel signore e con l’ambiente che si è venuto a creare attorno a quel signore tenta di convivere.

Amir