Oltre mille ragazzi presenti all’evento “La tua Arma per la sicurezza e l’ambiente”, volto a sensibilizzarli sul tema della protezione ambientale, sicurezza e salvaguardia del territorio.
Grande partecipazione all’evento “La tua Arma per la sicurezza e l’ambiente” che si è tenuto all’Auditorium del Palazzo dei Congressi di Roma, ed ha visto il coinvolgimento di un migliaio di ragazzi provenienti dalle scuole medie e dai licei romani, con l’obiettivo di sensibilizzarli sul ruolo dell’Arma dei Carabinieri che opera in difesa del patrimonio agro-forestale italiano, per la tutela dell’ambiente e del paesaggio, con riguardo al controllo del territorio in tema di legalità e sicurezza.

L’iniziativa è stata dedicata all’approfondimento e alla scoperta di 5 aree tematiche in cui generalmente operano i Carabinieri. L’incontro, condotto da Cristina Chiabotto, si è aperto con i saluti di benvenuto del Generale Maurizio Stefanizzi, Capo del V° Reparto dell’Arma dei Carabinieri.

“Siamo qui per farvi conoscere le attività svolte dei Carabinieri, affinché diventino la Vostra Arma rivolta alla legalità e all’ambiente.” Lo ha riferito il Generale Maurizio Stefanizzi ai ragazzi nel corso della manifestazione. “I reati contro l’ambiente sono crimini contro il nostro e il vostro futuro e i Carabinieri sono impegnati per contrastarli con tutte le energie e le risorse a loro disposizione”.

Nel piazzale esterno del Palazzo è stata allestita una mostra di mezzi automobilistici usati dall’Arma per la sicurezza e la salvaguardia dell’ambiente, inoltre è stato riprodotto un percorso sensoriale con una zona boschiva, in cui i ragazzi hanno avuto modo di esplorare la flora e la fauna tipiche del bosco.

L’evento ha visto la partecipazione di importanti testimonial provenienti dal panorama dello spettacolo, dello sport e della cultura.

In particolare durante il mini panel “Il Tavolo della Salute”, attraverso l’ausilio di un vero e proprio banco del mercato, si è discusso sulla qualità e autenticità dei prodotti alimentari. Sono intervenuti i Carabinieri Forestali con Rosanna Lambertucci e lo chef stellato Fabio Campoli, con i quali i ragazzi hanno effettuato un quiz vero/falso sui prodotti alimentari.

Durante il panel dedicato allo “Sport” sono intervenuti alcuni campioni olimpici, tra cui Federica Caporuscio campionessa di Tiro a Volo; Cristian Ciccotti campione di Skeet; Alfonso Ricci campione di Tiro a Segno di Carabina; Luca Tesconi campione di Tiro a Segno di Pistola. A sorpresa l’ingresso di Armin Zoeggler campione italiano in Slittino, testimonial del Gruppo Sportivo dell’Arma e 10 volte vincitore della coppa del mondo. Importante il messaggio lanciato ai ragazzi, ovvero di raggiungere la vittoria e i risultati attraverso il sacrificio e l’allenamento, e non con l’ausilio di sostanze dopanti.

I RIS (Reparti Investigazioni Scientifiche) sono poi intervenuti durante il panel dedicato alle “Investigazioni Scientifiche”, in cui è stata riscostruita una scena del crimine per far conoscere ai ragazzi le attività di intelligence e le apparecchiature innovative per identificare e scoprire i reati.

Il geologo Mario Tozzi e la presidentessa del WWF Italia Donatella Bianchi si sono soffermati sull’importante contributo dell’Arma per la salvaguardia delle “Riserve naturali, i parchi e le aree marine”, nonché per il mantenimento e la protezione delle aree naturali (solo in Italia ci sono 130 parchi naturali gestiti dai Carabinieri), le attività anti-inquinamento e il recupero reperti. Molto importante anche il Servizio Cites (Convenzione sul Commercio Internazionale delle Specie Minacciate di Estinzione), per la tutela e la protezione delle specie animali.

Un momento molto coinvolgente e di grande divertimento per i ragazzi è stato l’intervento del cantante Fabio Rovazzi, con i suoi successi “Andiamo a comandare” e “Tutto molto interessante”.