E Claudio Baglioni fa del sociale: in mezzo si lavori pubblici di ricostruzione, e al concerto per l’anniversario della Feata della Polizia. È sceso in campo con delle magliette anche per la sindrome di down. Insomma, la classe non è acqua. Prosit per un futuro degno e prosperoso di essere vissuto. A lui è a tutti i suoi fan.