Arresti a Vicovaro per coltivazione di marijuana

I Carabinieri della Stazione di Vicovaro in collaborazione con i Carabinieri della Stazione Castel Madama hanno arrestato un 32enne, residente nel comune di Castel Madama, per coltivazione di marijuana. Nella sua abitazione, l’uomo aveva allestito una serra artigianale, munita di tecnologici impianti di areazione, irrigazione, illuminazione e dotata di un’infallibile stabilizzatore delle temperatura. La serra permetteva di coltivare 7 piante di marijuana dell’altezza media di 160 cm. Nella sua abitazione, i Carabinieri della Stazione di Vicovaro hanno rinvenuto oltre a libri e manuali per la costruzione di serre e per la coltivazione “fai da te” della marijuana, altri 300 g di marijuana già essiccati e un pezzo di hashish di 27 g.
Trovati anche bilancini di precisione e materiale per il confezionamento dell’erba.

Chignolo Po, rapine in un supermercato, un arresto

In Sant’Angelo Lodigiano (LO), a conclusione di articolate e complesse indagini, i militari della Stazione Carabinieri di Chignolo Po, collaborati in fase esecutiva da quelli della Stazione Carabinieri di Sant’Angelo Lodigiano, hanno rintracciato e tratto in arresto un 33enne nato e residente in quel Comune, in esecuzione dell’Ordinanza per l’applicazione della misura cautelare in carcere emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Pavia per i reati di rapina e tentata rapina, entrambi a mano armata e con la recidiva reiterata specifica infraquinquennale.

Colpo al Centro Sportivo, sventato a Roma

Si sono introdotti in un centro sportivo in zona Tor di Quinto e hanno rubato numerose mazze da golf ma, quando si stavano allontanando, sicuri ormai di averla fatta franca, sono stati bloccati dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma.
In manette, con l’accusa di furto aggravato in concorso, sono finiti due cittadini romeni, di 38 e 40 anni, senza fissa dimora e con precedenti. Intervenuti in via del Baiardo, a seguito di segnalazione giunta al NUE 112, i Carabinieri hanno notato il cancello del centro sportivo forzato ed aperto.
Durante l’ispezione interna, i militari hanno colto in flagranza i due malviventi che tentavano di allontanarsi con alcuni borsoni in spalla e li hanno prontamente fermati e ammanettati.

Ariano Irpino, scoperta casa 🏡 per appuntamento, arresti

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Ariano Irpino, hanno tratto in arresto una 40enne, in quanto ritenuta responsabile di aver avviato nella città del Tricolle una casa di prostituzione. L’intervento degli uomini dell’Arma è scattato a seguito di una meticolosa attività informativa, giunta a corollario del capillare controllo del territorio che i militari del Comando Provinciale Carabinieri di Avellino.