L’Accademia Tedesca Roma Villa Massimo ha presentato nell’aula consiliare del Comune di Olevano Romano la sua ultima pubblicazione: OLEVANO. In occasione della presentazione del libro interverranno il Sindaco Umberto Quaresima, il Direttore di Villa Massimo Joachim Blüher e la storica dell’arte Angela Windholz.

Il libro contiene un saluto da parte di Monika Grütters, Ministro dei beni e delle attività culturali della Repubblica Federale di Germania, una prefazione di Joachim Blüher, un testo di taglio giornalistico di Florian Illies, autore bestseller e storico dell’arte, e un saggio, che ripercorre la storia della presenza di artisti stranieri a Olevano Romano dagli inizi dell’800 ai giorni nostri, di Angela Windholz. Il libro è arricchito da contributi fotografici di Ulrich Schwarz, Adrian Sauer, Christina Zück, Mila Hacke, Martina Wolf, Edgar Lissel e Olaf Unverzart, tutti artisti che sono stati borsisti per tre mesi a Casa Baldi. Inoltre, ci sono anche delle immagini di Jaroslav Poncar, fotografo e borsista delle arti pratiche nel 2013 di Villa Massimo, che ha trascorso dei lunghi periodi a Casa Baldi, e del fotografo Ulrich Weichert.

“Quando fu inventata la pittura paesaggistica nel paesaggio stesso, giunsero dal nord soltanto i migliori: Turner, Corot, Koch. Ogni nazione aveva da dare un suo contributo, ma non contavano affatto le nazioni, contavano lo spazio, la sua luce, la libertà.” Così, Joachim Blüher apre la sua prefazione di OLEVANO e conclude “Dal punto di vista di un olevanese è del tutto normale che ogni tre mesi vi siano nuovi artisti tedeschi in paese. E così è stato anche per i genitori e i nonni … […] Un mio ringraziamento speciale va pertanto ai cittadini di Olevano, al loro Sindaco e all’amministrazione comunale. La loro apertura nei confronti degli stranieri, la loro cordialità e disponibilità ad aiutare sono, in tempi come i nostri, un grandioso esempio per noi tutti.”