Fino al 22 maggio 2017 anche Graus Editore celebra il prestigioso traguardo β€œanagrafico” del Salone Internazionale del Libro di Torino, presentando domenica 21 e lunedΓ¬ 22 p.v. due libri: β€œL’ultimo stopper” di Sergio Brio e Luigia Casertano al Padiglione 3 – Arena Piemonte e β€œParole parole…alla Radio” di Savino Zaba al Padiglione 2 H25 – Stand UniversitΓ  eCampus.

Nel primo libro, che fa parte della collana β€œPersonaggi”, Brio, con la mano di Luigia Casertano, ci accompagna nell’avvincente viaggio di una vita che ha dell’inimmaginabile: 16 anni di calcio (13 da stopper e 3 da assistente di Giovanni Trapattoni) con la maglia bianconera. Un uomo vincente che ha deciso di raccontarsi, facendolo con l’entusiasmo e l’umiltΓ  tipica del suo carattere, soffermandosi sugli aneddoti a lui piΓΉ cari, sulla sua avventura di allenatore, sui racconti di un immancabile omaggio alla famiglia Agnelli. Alla presentazione, moderata dal giornalista Orlando Ferraris, interverranno anche Mauro Laus, presidente del Consiglio regionale del Piemonte e i rappresentanti della Nazionale Cantanti – Partita del Cuore, Davide Boosta e Gino Latino. Il ricavato del libro sarΓ  devoluto alla Fondazione piemontese per la ricerca sul cancro.

E’ un saggio storico linguistico, invece, il libro scritto da Savino Zaba, un vero e proprio viaggio del linguaggio radiofonico dalle sue origini ad oggi. Zaba, conduttore radiofonico-televisivo e attore, offre uno squarcio del mondo della radiofonia, coniugando in modo singolare l’excursus storico del linguaggio nel nostro Paese alle piΓΉ preziose testimonianze a riguardo. Ne parleranno con l’autore, lunedΓ¬ 22 maggio, il giornalista Paolo Rossi e Sabrina Gonzatto dell’UniversitΓ  E-Campus.

Brio e Zaba offrono la prima panoramica di ciΓ² che avverrΓ  nei padiglioni del Lingotto Fiere in questa due giorni β€œgrausiana” con due amatissimi protagonisti della scena radio-televisiva e calcistica italiana. Varcando la soglia del trentesimo Salone del Libro di Torino il pubblico sarΓ  condotto in un’atmosfera β€œoltre confine” e sorpreso dalle iniziative che celebrano grandi personaggi. PotrΓ  soffermarsi a sfogliare libri e ad ascoltare autori, approfondendo gli argomenti di chi ha fatto dell’editoria il proprio mestiere. Ognuno potrΓ  immergersi in una programmazione culturale a tutto tondo caratterizzante l’edizione numero trenta della manifestazione di alto profilo e di grande richiamo internazionale.