Con la Giornata mondiale del libro 📚 e del diritto d’autore, il 23 aprile è iniziata la settima edizione del Maggio dei Libri, la campagna nazionale di promozione della lettura promossa dal Centro per il libro e la lettura del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e teatro 🎭 del Turismo in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, con la partecipazione di partner 🖥  istituzionali (Presidenza del Consiglio dei Ministri, Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome, Associazione Nazionale Comuni Italiani) e con 🚗 il patrocinio della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO.

Il Maggio dei libri si conferma un appuntamento di impatto nazionale molto atteso e partecipato con grande vivacità in tutto il Paese, come testimoniano 📚 le oltre 3.600 iniziative organizzate e inserite nella banca dati fino ad oggi, senza contare i 500 appuntamenti del Salone Off di Torino, che rientra a pieno titolo nella campagna. La classifica provvisoria delle 10 regioni più attive spazia in tutta Italia: al primo posto il Lazio (415), seguito da Veneto e Toscana (355), poi Lombardia (330), Puglia (329), Sicilia (308), Emilia Romagna (268), Umbria (233), Campania (219) e Calabria (182). 📝

Il claim di questa edizione è Leggiamo insieme, accompagnato dall’immagine guida creata dall’illustratore Guido Scarabottolo, e la campagna è incentrata sulla lettura come strumento di benessere, affiancata da altri tre filoni: la legalità; gli anniversari di scrittori e scrittrici illustri – perché nel 2017 ricorono 125 anni dalla nascita di J.R.R. Tolkien, 150 anni dalla nascita di Luigi Pirandello, 150 anni dalla morte di Charles Baudelaire, 200 anni dalla morte di Jane Austen, 30 anni dalla morte di Marguerite Yourcenar; e il paesaggio.

23 MAGGIO: COMMEMORAZIONE PER GIOVANNI FALCONE A PALERMO

All’interno del filone della #legalità il Maggio dei Libri celebra un anniversario importante: i 25 anni dalla strage di Capaci. Sotto l’auspicio del Centro per il libro e la lettura, il 23 maggio a Palermo sarà organizzato un evento di commemorazione della morte del Magistrato Giovanni Falcone, interamente organizzato dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca. La manifestazione, prevede un primo ricordo la mattina nel punto dell’autostrada dove avvenne l’attentato, poi ci si sposterà all’aula bunker dove si è svolto il maxiprocesso. Nelle principali piazze della città e della provincia, nei teatri, nelle scuole e nelle librerie saranno proposte attività ludico culturali. Ci sarà inoltre un altro momento di ricordo presso il Tribunale di Palermo. Nel pomeriggio la città sarà attraversata da numerosi cortei che partiranno da diversi punti della città con un momento di commemorazione presso via Notarbartolo dove ha radici l’Albero Falcone.

LEGGIAMO INSIEME NELLE BIBLIOTECHE DI ROMA

Fin dalla prima edizione della campagna, le biblioteche si sono dimostrate alleate preziose e molto creative nelle tante iniziative organizzate per promuovere e diffondere la lettura. Quest’anno le Biblioteche di Roma hanno ulteriormente arricchito il palinsesto di iniziative, già numerose nella scorsa edizione, con il concorso di scrittura Storie in biblioteca, rivolto agli utenti delle biblioteche, ambientati in biblioteca, promosso e coordinato dagli editori Giulio Perrone e L’Erudita (l’antologia dei migliori racconti sarà presentata il 30 maggio alle 17 nella sala convegni in via Aldrovandi 16); i 3 appuntamenti A casa dell’editore e del libraio, nei quali tre circoli di lettura sono andati a trovare a casa tre editori (minimumfax, Fazi, Bordeaux), incontrando autori e curiosando tra le novità, e tre librai indipendenti della rete “Librerie di Roma” (Libreria Giufà, Libreria Assaggi e Libreria Pallotta); e oltre 140 eventi – dei quali 50 in calendario da domani fino al 31 maggio (programma completo su www.bibliotu.it) – fra letture animate, dibattiti, presentazioni, reading itineranti, attività per i più piccoli, cineforum letterari, rassegne e aperture straordinarie. Sono coinvolte le Biblioteche: Aldo Fabrizi, Casa dei bimbi, Casa del Parco, Centrale Ragazzi, Colli Portuensi, Collina della Pace, Cornelia, Elsa Morante, Ennio Flaiano, Enzo Tortora, Fabrizio Giovenale, Flaminia, Franco Basaglia, Galline Bianche, Gianni Rodari, Giordano Bruno, Goffredo Mameli, Guglielmo Marconi, Longhena, Nelson Mandela, Pier Paolo Pasolini, Quarticciolo, Renato Nicolini, Rugantino, Vaccheria Nardi, Valle Aurelia, Villa Leopardi, Villa Mercede, Villino Corsini.

I BOOK BLOGGER FANNO SQUADRA PER IL MAGGIO DEI LIBRI

Per la prima volta quest’anno, Il Maggio dei libri ha coinvolto diversi book blogger che stanno segnalando appuntamenti, scrivendo di libri legati ai filoni tematici – inviati loro dalle case editrici che hanno aderito alla campagna – e, grazie alla collaborazione del Centro per il libro e la lettura, stanno anche organizzando reading collettivi nelle biblioteche aderenti alla campagna. Il gruppo, davvero nutrito e molto attivo – anche nel coinvolgere altri blogger e ospitando interventi nei propri spazi – è composto da: Diana D’Ambrosio (http://nonriescoasaziarmidilibri.blogspot.it), Daniela Mionetto (http://appuntidiunalettrice.blogspot.it), Maria Di Biase (www.scratchbook.net), Marianna Di Felice (https://marisullealidellafantasia.blogspot.it), Laura Ganzetti (http://iltetostato.blogspot.it), Veronica Giuffrè (https://ilcassettodeicalzinispaiati.com), Marina Grillo (www.internostorie.it), Nereia (http://librangoloacuto.blogspot.it), Barbara Porretta (https://librinvaligia.blogspot.it), Simona Scravaglieri (http://letturesconclusionate.blogspot.it), Andrea Sirna (http://unantidotocontrolasolitudine.blogspot.it). Particolarmente attive su Twitter le influencer Giuditta Casale (@GiudittaLegge) e Marianna Patti (@CasaLettori) e le blogger Simona Scravaglieri (@LeggendendoLibri) e Marina Grillo (@internostorie).

DALLA VALLE D’AOSTA ALLA SICILIA, IL MAGGIO DEI LIBRI È IN FIORE IN TUTTA ITALIA

Sono centinaia le iniziative in programma in tutta Italia fino al 31 maggio: oggi, ad esempio, inizia a Ravenna – e prosegue fino al 28 maggio, poi a Lugo (8-11 giugno) – Scrittura Festival, con ospiti italiani e internazionali fra i quali: Silvia Avallone, Stefano Benni, Mauro Corona, Emiliano Fittipaldi, Hanif Kureishi, Loredana Lipperini, Elena Stancanelli. Sempre oggi, a Sestri Levante (Genova) la serata di letture in dialetto genovese Lezzemmo in Zeneize (Libreria “Il Sentiero di Benjamin”), dai grandi classici ai racconti di folclore, tradizioni e aneddoti. Domani, invece, a Palmanova (Udine) ci sarà il Piccolo laboratorio sulla diversità culturale (Biblioteca Civica “Alcide Muradore”, ore 9-11), incentrato sulla libroterapia e rivolto ai giovani lettori della scuola primaria e secondaria.

Il 23 maggio è una giornata speciale: si ricorda infatti l’assassinio del giudice Giovanni Falcone e in tutta Italia sono in programma appuntamenti di ogni genere per condividere la memoria e, soprattutto, farne uno strumento per il presente e il futuro. A Torino in piazza Alfieri le Biblioteche comunali di Beinasco organizzano un flash mob dove tutti coloro che lo desiderano possono leggere ad alta voce testi inerenti la mafia e la legalità. L’evento avrà inizio alle h 17.56 ora dello scoppio a Capaci. Inoltre, dal 15 maggio al 31 maggio è stata allestita presso la biblioteca comunale “Nino Colombo” di Beinasco una mostra documentale dal titolo “Gli uomini passano, le idee restano” dedicata alla memoria dei giudici Giovanni Falcone e Paolo Borsellino e delle loro scorte. Flash mob in nome della legalità anche per le biblioteche civiche di Firenze: le letture, selezionate dai bibliotecari, si svolgono in contemporanea in ciascuna delle 13 biblioteche della città ad iniziare dalle ore 17.45. Seguendo sempre il filone della #legalità, il 24 maggio a Montenero di Bisaccia (Campobasso) saranno proposte ai ragazzi della scuola primaria e secondaria di primo grado, alcune riflessioni sulla cultura della legalità e sul rispetto delle regole con il progetto Leggere fa Crescere (sala consiliare mediateca).

Il Maggio dei Libri vuol dire anche festival: dal 18 al 29 maggio Festa del libro e della lettura a Panicale (Perugia). Filo conduttore del festival è il tema della narrazione: centri storici, musei, teatri, piazze, scuole, biblioteche faranno da cornice, nelle diverse giornate, a momenti di lettura pubblica, garantendo a grandi e piccini l’accesso al libro e alle sue innumerevoli potenzialità. Al via il 24 maggio a Padova, in diversi luoghi della città, il festival letterario Da giovani promesse… dedicato agli esordi letterari più brillanti e ai giovani autori del panorama editoriale italiano e internazionale. Otto giorni di appuntamenti letterari, incontri di approfondimento e momenti musicali, senza dimenticare le presentazioni nelle scuole. A Catanzaro poi dal 25 al 31 maggio c’è Gutenberg 15: fiera del libro, della multimedialità e della musica attiva da 15 anni coinvolge una rete di più di 50 scuole della regione Calabria e il mondo civile, finalizzata alla promozione della lettura e del libro cartaceo e digitale. Cubo Festival. Un borgo di libri di Ronciglione (Viterbo) dedica quattro giorni, dal 25 al 28 maggio, al libro e alla musica. Previsti in cartellone: Morgan, Valerio Magrelli, Enrico Ghezzi, Nicola Ravera Rafaele, Marco Marzocca, Marco Cubeddu, Alcide Pierantozzi, Giorgio Nisini, Roberto Amen, Giulio Cavalli, Massimo Onofri, Francesca Chaouqui, Vins Gallico e tanti altri. Stesse date anche per ForteLibro. La Sicilia da custodire, festival di editoria e autori siciliani a Modica (Ragusa) presso il Centro commerciale La Fortezza. Quest’anno partner del Maggio dei Libri il festival dell’antropologia del contemporaneo di Pistoia Dialoghi sull’uomo: gli incontri, le conferenze e gli spettacoli si susseguiranno dal 26 al 28 maggio insieme alle iniziative che negli anni hanno arricchito l’offerta del festival pistoiese. Il 26 maggio è l’inizio anche di Fermo sui libri, terza edizione della rassegna di incontri con gli autori che quest’anno ha come fil rouge delle cinque giornate il tema del viaggio inteso in un senso ampio, che è storico, geografico ed intellettuale insieme.

Tornando agli appuntamenti, il 25 maggio la Libreria faVolare di San Sperate (Cagliari) propone Echi di incanto. Educare allo stupore tra parole e immagini dove si converserà sul perché leggere ad alta voce, sulla gratuità della lettura, sull’albo illustrato come formidabile testo polialfabetico e ancora su come orientarsi nello straordinario panorama dell’editoria per l’infanzia. Sempre il 25 maggio, la Sezione Ragazzi della Biblioteca regionale di Aosta presenta Non c’è nave che possa come un libro: poesie e racconti scelti e illustrati dai ragazzi della biblioteca e, a seguire, un laboratorio creativo (ore 17.30). Notte in biblioteca a Cles (Trento) con 1, 2, 3 Storie! il 26 maggio. Nei due giorni successivi attività, laboratori, mostre e molto altro sulla letteratura per l’infanzia per grandi e piccini. Dal 26 al 31 maggio letture a cielo aperto nei luoghi più belli e affascinanti di Seclì (Lecce) con La biblioteca esce di casa. A Eboli (Salerno) la direzione dell’Istituto a Custodia Attenuata per il trattamento delle Tossicodipendenze di Eboli ha organizzato una giornata dedicata alla memoria del principe della risata: Totò. In occasione del cinquantesimo anniversario della morte di Antonio de Curtis il 27 maggio si terrà un evento dal titolo Signori si nasce: il principe della risata tra storia, memoria e folklore che vedrà coinvolti i detenuti ospiti dell’istituto con letture, rappresentazioni, drammatizzazioni e momenti musicali. Sempre il 27 la provincia di Lecco organizza in 20 comuni Libringiro, giornata di lettura ad alta voce per bimbi da 0 a 6 anni nei parchi e nelle piazze. Il 29 maggio a Roma (ore 11) la Biblioteca Nazionale Centrale alla presenza del Ministro dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo Dario Franceschini, intitolerà a Tullio De Mauro la sua Sala linguistica, che custodirà e renderà consultabile a scaffale aperto la biblioteca personale dello studioso, ricevuta in dono dalla famiglia.

Durano inoltre sino alla fine del mese le iniziative di lettura e scrittura che il comune di Lanciano (Chieti) organizza in tutta la città sotto il nome di Liberando. Anche a Pietragalla (Potenza), fino alla fine della campagna del Maggio dei Libri, il civico banditore leggerà passi di libri e poesie di scrittori diversi, tra cui Luigi Pirandello, Jane Austen, Marguerite Yourcenar. Gli “annunci letterari” si alterneranno tra la mattina e il pomeriggio: di pomeriggio, il banditore sarà affiancato dai bambini nella lettura di filastrocche di Gianni Rodari (Libri al bando). Si legge fino al 31 maggio anche a Milano con Io leggo anche dal parrucchiere. Nel salone Storie di teste ogni cliente viene invitata, se lo desidera, a lasciare scritto su un quaderno speciale alle altre clienti, qual è il libro più bello che ha letto di recente e perché. Stessa città e periodo anche per Bookcrossing di via: da tre anni in zona Dergano c’è un bookcrossing lanciato dall’associazione Via Dolce Via e fatto proprio da tutte le realtà commerciali, artigiane ed associative che affacciano sulle strade del quartiere. In via Guerzoni e via Davanzati si trovano grandi classici, illustrati, fantasy, gialli e molto altro. Infine, a conclusione di un ricco percorso di valorizzazione del libro e della lettura che ha preso il via il 21 aprile scorso con l’iniziativa “In littorina con #ilMaggiodeilibri, il 1° giugno a Catania avrà luogo la cerimonia di premiazione del concorso Storie sotto il Vulcano. I ragazzi raccontano.

I PREMI DI QUESTA EDIZIONE DEL MAGGIO DEI LIBRI

Al termine della campagna, come da tradizione, ai migliori progetti (suddivisi nelle categorie: biblioteche, scuole, associazioni culturali, strutture carcerarie, librerie) sarà assegnato il Premio Maggio dei Libri 2017. Ma quest’anno non è il solo riconoscimento previsto. È stato infatti bandito anche un Concorso per scuole primarie e secondarie di primo grado dedicato alle Little Free Library, le biblioteche in miniatura dove prendere e lasciare libri, in libero scambio: “Ne hai vista qualcuna nella tua zona? Dove ti piacerebbe trovarla? Prova a pensarne una in un luogo da te amato, un luogo segreto. Appena l’hai immaginato disegna il luogo segreto che ami di più, vero o di fantasia, con dentro tanti libri da condividere con i tuoi amici”. I giovanissimi partecipanti devono inviare l’immagine (realizzata con tecniche tradizionali o digitali) entro il 10 giugno, accompagnata dai loro dati, all’indirizzo: ilmaggiodeilibri@cepell.it. I dodici disegni finalisti saranno pubblicati sul calendario 2018 del Centro per il libro e la lettura, che per il primo premio regalerà una Little Free Library. Inoltre, primi tre classificati riceveranno un kit di libri ciascuno. C’è infine un terzo concorso, come novità di questa edizione: Creativi per leggere, rivolto alle giovani generazioni e all’importanza del loro messaggio ai propri coetanei sul valore della lettura. I bambini e ragazzi, da soli o in compagnia, con la classe, con gli amici o fratelli possono creare una frase, un disegno, un video o anche uno spot radiofonico su quanto sia bella, divertente e utile la lettura. Slogan, disegni o i link a video e spot devono essere spediti via mail a c-ll@beniculturali.it, inserendo in oggetto “creativi per leggere” entro il 31 maggio 2017. Il Centro per il Libro e la Lettura premierà le realizzazioni più originali, regalando libri di narrativa, graphic novel, fumetti, albi illustrati.

Il Maggio dei libri può contare sulla collaborazione di: Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Poligrafico dello Stato, Associazione Italiana Editori, Associazione Italiana Biblioteche, Associazione Librai Italiani, Sindacato Librai Italiani, Società Dante Alighieri, Istituzione Biblioteche di Roma Capitale. A testimonianza del successo che la campagna continua a riscuotere, spicca la media partnership di Rai Cultura con i portali di RAI Scuola e RAI Letteratura, affiancata da RadioLibri.it: un’importante testata nazionale e una nuova protagonista della radio e del web, idealmente a unire il pubblico tradizionale e quello più digitalizzato. Tra gli altri accordi di partnership e le collaborazioni: Accademia della Crusca, Regione Lazio, Atlante digitale del ‘900 letterario, Casa delle Letterature di Roma, CESP Centro Studi per la Scuola Pubblica, Circolo dei lettori di Torino, Coordinamento delle Associazioni di promozione della lettura nelle scuole, Teatro di Roma e Laboratorio Integrato Piero Gabrielli, Cubo Festival – Un borgo di Libri, Festival della Lettura ad Alta Voce – Progetto di educazione alla lettura espressiva, Festival Pistoia Dialoghi sull’uomo, Fondazione Maria e Goffredo Bellonci, Fondazione per il Libro, la Musica e la Cultura con il Salone Internazionale del Libro di Torino, Fondo Ambiente Italiano, Gabinetto Vieusseux (Firenze), Istituto Europeo di Oncologia, Associazione Forum del libro, Librerie Coop, Librerie Feltrinelli, Libri nel Giro, Messaggerie, MUBA Museo dei Bambini Milano, Tempo di Libri, Unicoop Tirreno.

Per esplorare le migliaia di iniziative appuntamento sul sito ufficiale www.ilmaggiodeilibri.it, punto di riferimento anche per aggiornamenti, notizie e materiali di approfondimento utili a progettare eventi legati ai filoni tematici. C’è ancora tempo per aderire, infatti: basta cliccare su “Inserisci la tua iniziativa” dal sito del Maggio dei libri o direttamente andare sulla piattaforma che raccoglie tutte le iniziative all’indirizzo www.ilmaggiodeilibri.it/registrazione. Le attività dovranno svolgersi tra il 23 aprile e la fine di maggio. Dall’area Download del sito si possono scaricare il logo e i materiali promozionali, da utilizzare per creare la massima identità visiva. Nella banca dati, da questa edizione, è possibile arricchire la scheda dell’evento con un’immagine o una locandina e, dopo la convalida, condividerla su social network, blog e siti grazie a un link diretto. Quest’anno, inoltre, tutti gli organizzatori riceveranno come riconoscimento ufficiale, al termine dell’operazione di inserimento, il badge “Partecipiamo anche noi”, da condividere su siti, social network e, stampato, da utilizzare insieme alle locandine e sulle vetrine.

Per condividere esperienze, foto, video, eventi e suggerimenti, l’appuntamento social con il #MaggiodeiLibri è come sempre sulla pagina Facebook/ilmaggiodeilibri, su Twitter @maggiodeilibri e, novità di quest’anno, anche su Instagram@ilmaggiodeilibri. Tutti i canali saranno aperti alla condivisione di foto, video e resoconti di partecipanti e organizzatori contraddistinti dall’hashtag ufficiale, e raccoglieranno osservazioni e commenti nell’intento di costruire una comunità di lettori e di scambio di “buone pratiche”. E, per restare sempre connessi, un Social Feed sull’homepage del sito aggregherà in tempo reale tutte le interazioni social.