Theresa May è il nuovo Primo Ministro inglese.
Questo articolo tuttavia vuole mostrare l’essere umano May e non la sua carriera politica.
Come prima caratteristica bisogna sottolineare che essa è nata da un padre pastore protestante, proprio come la Merkel, per sottolineare la sua formazione molto tradizionalistica.
Innanzitutto bisogna sottolineare che la May appare molto più pragmatica che sentimentale.
Da questo punto di vista sembra molto simile al cancelliere tedesco Angela Merkel.
Questo è stato visto come il primo punto debole della sua personalità, soprattutto in campagna elettorale.
Infatti mentre ad un uomo è perdonato un po’ di più nell’essere freddo, alla donna tale caratteristica comportamentale viene vista come negativa.
Eccezione che conferma la regola è proprio rappresentata dal cancelliere tedesco Angela Merkel.
Nella sua vita privata è sposata, ma, sempre come il cancelliere tedesco, non ha figli.
Questo piccolo particolare le ha permesso di fare molta carriera, rendendola forse Ancora più dura di quello che sembra.
Ora invece per approfondire il suo ritratto bisogna soffermarci su qualche piccolo particolare.
A Theresa May piacciono molto le scarpe stravaganti, non a caso, durante il Primo convegno del partito conservatore, lei indossava le scarpe leopardate, non proprio l’abbigliamento più consono per una neo eletta.
La meglio descrizione del suo carattere è data da un suo compagno di partito, che la definisce noiosa ed ambiziosa.
Sicuramente Theresa May è poco appariscente e carismatica, a differenza invece della Tacher,che rimane il simbolo della donna britannica e conservatrice per eccellenza.
Theresa May vede come il pericolo più importante, da risolvere, l’immigrazione fuori controllo. Da sempre sostenitrice delle lotte per la parità dei sessi.
Insomma è un premier all’insegna delle forti contraddizioni, che non è riuscita a scaldare i cuori degli inglesi.