Oggi parleremo di un grandissimo ex Presidente degli Stati Uniti: Barack Obama.
Barack Obama è stato il primo presidente americano afro-americano, infatti suo padre era di origine Keniota, mentre, ovviamente, suo madre era americana. Il suo percorso di studio fu molto brillante e culmina con la laurea in scienze politiche e in giurisprudenza(si concentra come avvocato nella difesa dei diritti civili).
Proprio la sua azione politica fu rivolta a questo, infatti nei suoi 8 anni di mandato presidenziale la riforma più importante e più discussa è stata quella inerente la sanità con l’estensione delle cure per i bambini ed i più deboli.
Proprio questa riforma vuole essere smantellata da Donald Trump perché ritenuta dal neo presidente eletto troppo costosa e priva di vantaggi concreti.
Un’altra riforma importantissima di Obama è stata l’abolizione della legge, approvata precedentemente da Bush, sulle cellule staminali.
Obama è stato un convinto assertore delle riforme che espandessero i diritti in tutti i campi. Sarà ricordato anche come il Presidente della tentata chiusura del carcere di tortura di Guantanamo, non approvato definitivamente dal Congresso e quindi rimasto parzialmente attuato.
Infine in economia ha cercato di attuare delle ricette che possiamo definire espansive, infatti ha alzato la spesa pubblica, soprattutto per quanto concerne la scuola e la sanità, in modo da sviluppare il cosiddetto moltiplicatore dell’economia.
Queste ricette economiche sono state utilizzate perché negli Stati Uniti c’era una forte recessione economica.
E’stato vincitore anche del Premio Nobel per la Pace.