Negli ultimi anni si sta sempre accentuando in maniera maggiore un serio problema, per di più da molti sottovalutato: il cambiamento climatico che contraddistingue ormai tutto il mondo.
Ora ricostruiamo tutta la storia che ha portato a ciò.
Dobbiamo partire dal presupposto che l’uomo influenza in moltissime maniere il cambiamento climatico, infatti basta pensare a tutte le attività svolte da lui, che vanno, anche e purtroppo, a discapito dell’ambiente.
Basti pensare al gas CO2 meglio conosciuto come anidride carbonica; esso rimane il gas più prodotto dalle attività umane, che inquina maggiormente l’ambiente.
Possiamo pensare anche alle estati ormai lunghissime e caldissime, contraddistinte sempre maggiormente da una siccità altissima, causata dalle scarsissime, a volte quasi inesistenti, piogge. Ciò ha portato ad un aumento della temperatura a livello mondiale, soprattutto per quanto concerne le temperature dei vari corsi d’acqua, tra i quali bisogna annoverare anche quelli di maggiore portata, fino ad arrivare, persino, all’Oceano Pacifico ed Atlantico.
Ora però la nostra generazione non deve vedere in maniera inerme ciò che succede, ma deve essere in grado di fornire delle risposte che possano garantire uno sviluppo sostenibile all’ambiente.
Questo tema è il primo da affrontare perché per complessità e soluzioni che potrebbe avere rimane il caposaldo di tutto il fenomeno dei cambiamenti climatici.
Prima di tutto bisogna fornire una nozione generale di sviluppo sostenibile.
Alla base della nozione di sviluppo sostenibile troviamo la nozione di generazione futura, infatti lo sviluppo sostenibile consiste in uno sviluppo economico che tenga conto delle generazioni future e dei loro bisogni. Vengono richiamate anche le migliori condizioni del genere umano in generale in un’ottica mondiale di sviluppo compatibile con l’ambiente.
I l documento più importante per quanto concerne questo settore è rappresentato dagli Accordi di Parigi, che hanno messo al centro del loro tema proprio il riscaldamento climatico come vero e proprio problema.
Ma oltre a richiamare gli Accordi internazionali dovremmo domandarci quali sono i comportamenti umani che tutti o potremmo e dovremmo mettere in pratica.
Oltre alle solite cose, sentite e risentite, come ad esempio non gettare la carta per strada, ci sarebbero delle vere e proprie azioni o semplici in grado di cambiarci totalmente in meglio la vita nostra e dei nostri figli.
La più importante tra queste è rappresentata dalla raccolta differenziata porta a porta, che fino a qualche anno fa non si prendeva minimamente in considerazione.
Ebbene essa ha enormi vantaggi sia per quanto concerne i costi dei rifiuti, che avrebbero un prezzo sicuramente minore, sia per quanto riguarda la qualità della salute e dell’ambiente stesso.
Un piccolo atto per un risultato stratosferico.