Sentite, il manicomio è un bel problema. È un bel problema per davvero, se contate che ci si resta dagli otto mesi agli otto anni.

Ed essere rinchiusi non Γ¨ per tutti un bello stare. Non Γ¨ per tutti un bello stare perchΓ© si interrompono gli studi, si interrompono gli attendamenti, si interrompe il modo di essere pacifici e concreti, e si interrompe il modo di stare al mondo. Ecco cosa si interrompe. Ho fatto una prova, e mi sono sentito male per strada, e mi sono accasciato per terra, e ho chiamato l’autombulanza. Che Γ¨ arrivata subito.

Gli ho detto che mi sono sentito male perchΓ© sono stato malmenato per strada da un ubriaco e mi sono rimesso apposto perchΓ© ero stato malmenato a malo modo, e mi sono rialzato soltanto per il rotto della cuffia. Per il rotto della cuffia perchΓ© mi sono sentito male per davvero, e mi sono sentito male per le percosse. Ecco tutto, ecco tutto quello che ho detto quando mi sono rialzato a malo modo e mi sono messo a guardare cosa stava succedendo per davvero e mi sono rialzato a fatica. Piangendo, ho percorso tutto il percorso che stava dal luogo del maltrattamento a quello dell’ospedale, e mi sono messo seduto. Seduto per tutto il tempo del luogo e del modo in cui mi sono sentito male. Bene, ho avuto 30 mg di zeprix, 40 mg di zentix e 50 mg di zentix zompirax, per gli schizofrenici, e sono il capo dell’antistupro tedesco, e mi sono chiesto dove andassero a sbattere le ragazzi e i ragazzi che aiutavo. Bene, tutti in manicomio. Tutti in manicomio per tutto il tempo necessario alla causa, per otto lunghissimi anni con visite serratissime. Visite serratissime che mi hanno aiutato a capire quanto, queste mie ragazze, soffrissero per davvero. Quanto queste ragazze soffrissero per davvero e quanto soffrissero a vita, quando la vita gli era stata negata. No manicomio.

Frnz frnz