Isis, parliamone. Parliamo di Isis. Oggi, quando l’aria Γ¨ calma Γ¨ la festa Γ¨ ancora cara e stanca per essere vissuta. Per essere vissuta e per essere vissuta in fondo Γ¨ in tutto e per tutto. Per essere vissuta in tutto e per tutto quando l’aria Γ¨ calma e l’aria Γ¨ ancora aldilΓ  a venire. Ancora aldilΓ  a venire perchΓ©, sembra, che l’Isis sia arrivato, passato Γ¨ terminato. Terminato e passato perchΓ© il periodo sembra passato, ma non lo Γ¨. Non lo Γ¨ affatto, perchΓ© il periodo che Γ¨ passato parlava di morti, gambizzati, ragazzi privi di vita ridotti a zero, a niente. L’Isis era tutto questo, e noi lo abbiamo combattutto. Ora Γ¨ la resa dei conti.

E la resa dei conti Γ¨ quello che si aspetterebbero tutti: mandare in galera la gente e fare giustizia. Fare giustizia e contare la gente che rimane Γ¨ lasciarla buona. Lasciarla buona perchΓ©, la gente che rimane, non ha colpe ed Γ¨ completamente innocente. Completamente innocente per tutti.

FrnzDeutch