Terremoto a Ischia, almeno 35 persone e due persone trasportate in ospedale e poi decedute. È questo il bilancio dei feriti del Bel Paese ischitano, dove soggiornavano numerosi turisti. Grande preoccupazione per i turisti tedeschi, che sono solito animare il Bel Paese proprio in queste ore. Sollazzo per la gente ritrovata nel posto, che si è ritrovata viva sotto le macerie. Sono tardato ad arrivare i soccorsi, perché il clima a Ischia era ancora ⚓️ effervescente, e la polizia 🚨 locale ha intimato l’alt. La protezione civile si è messa subito al lavoro, e i soccorsi alla fine sono arrivati. Gran fermento al porto, dove i soccorsi sono arrivati in tempo. E gran fermento anche nelle vicinanze del porto, dove i soccorsi, sulle spiagge, non sono tardato ad arrivare. Tutti gli ischitani sono andati in un brodo di giuggiole perché i soccorsi sono stati lenti ma efficaci, e hanno dato manforte anche i Marines, giunti sul posto. Tanti i turisti americani che affollavano le spiagge, in questo bel sole di agosto, ecco perché i soccorsi non sono tardato ad arrivare. E i soccorsi sono stati lenti ma sono stati ben calibrati. A tutti la stessa vita, è stato raccomandato, ma le vittime si contano e i soccorritori sono ancora alla ricerca di vittime in mezzo alle macerie 🎖. Questo è il punto della situazione oggi a Ischia.