Francesco Bellucci, cosa fa di bello nella vita?
Scrivo canzoni… o almeno ci provo!

Cosa gli piace fare?
Oltre a cantare e a scrivere canzoni mi piace molto andare in moto, cucinare dolci…mangiarli, andare al cinema, vedere vecchi film alla tv, stare con gli amici e far l’amore.

Qual è la sua professione?
Sono un artista, la mia professione è emozionare con la musica e le parole! Purtroppo, però, questa attività non mi permette sempre di sbarcare il lunario e devo dedicarmi anche ad altre attività molto meno interessanti ma più remunerative… non parliamone!

Cosa ama?
Amo il profumo del caffè, il rumore del mare, la pasta con il tonno e con le olive che mi prepara la mia morosa, gli aforismi gli Oscar Wilde e la panna cotta.

Cosa odia?
Odio i lunghi viaggi in macchina se non sono io a guidare, le mode nel mondo nella musica, i luoghi comuni, la superficialità di certa gente e ogni forma d’ingiustizia.

Cosa gli piace di un bel mattino?
Rimanere a letto fino a tardi, un’abbondante colazione e la prospettiva di una giornata divertente davanti.

Cosa ama della gente?
La positività che hanno certe persone nei momenti più difficili, trovo che sia il motore di questo mondo!

E dei suoi fan?
L’affetto che mi dimostrano continuamente. Mi sembra di essere il padre di una piccola grande famiglia!

Qual è il titolo del suo disco?
“Siamo Vivi”

Cosa ama delle musiche francesi?
La loro atmosfera così romantica: ad esempio “Souse Le Ciel De Paris” di Edith Piaf è di un romanticismo disarmante.

Cosa vorrebbe cambiare del mondo della musica?
Il mondo della musica in sé non ha nulla che non va… è quello che gli gira intorno che spesso non mi piace!

Cosa ama del bel mondo?
Non posso ancora dirlo… è troppo presto!

Cosa le chiedono più spesso i fan?
“Dove posso acquistare il tuo disco in formato fisico?”.

La sua rivista preferita?
Rolling Stone.

Il suo quotidiano preferito?
Non ne ho uno preferito… di solito sfoglio quello che trovo sul bancone al bar.

La sua canzone preferita?
“Futura” di Lucio Dalla

Va su un’sola deserta, e deve scegliere tre dischi. Quali porta?
“Dalla” di Lucio Dalla, “Pop” degli U2 e il mio album “Siamo Vivi”

Dove la potremmo sentir suonare?
Per ora in piccoli club… domani chi lo sa?

Dove la porta il cuore ❤?
Sempre avanti!

C’è spazio per la vita privata? Lei è fidanzato?
Per adesso riesco a dare i giusti spazi sia alla vita pubblica e anche a quella privata. sì, sono fidanzato!

Racconti la sua musica.
La mia musica è prepotentemente pop! Semplice, immediata, energica e potente ma anche dolce ed avvolgente. Ascoltare per credere.

Racconti un suo testo.
Ti racconto “Il Mondo Sta Girando”, il singolo appena uscito.
Nel testo di questa canzone ho cercato di raccontare con ironia la spiacevole situazione che stiamo vivendo e gli escamotage possibili per tirare avanti: “Dire che siamo nella merda è riduttivo, io non so più che cosa fare, se vieni anche tu almeno soffriamo insieme”. Questa è la prima strofa della canzone nella quale ti metto davanti alla realtà della situazione attuale dando la mia soluzione per viverla con più serenità… mal comune mezzo gaudio.

Ci parli di lei. Si racconti in quattro righe.
Sono una persona solare e scherzo molto, credo che per vivere una vita serena certe bruttezze del mondo vadano prese in ridere. Sono molto autocritico nei miei confronti e amo mettermi alla prova per scoprire il mio limite!

Racconti i suoi studi.
Ho studiato al liceo artistico di Modena ma ho cambiato rotta a metà strada per poi finire i miei studi e diplomarmi in agraria. Nel frattempo non ho mai smesso di continuare a studiare il pianoforte e la chitarra.

Cosa le piace fare durante il giorno?
Dipende molto dalla giornata. Se c’è il sole uscire, se piove e fa freddo leggere un buon libro, ascoltare buona🌳 musica e guardare serie tv!

Ultima domanda: i suoi prossimi progetti. ⚾️
Ho già ricominciato a scrivere nuove canzoni e ho parecchie idee per la testa. Vorrei produrre un nuovo disco, magari entro l’anno!