Pomeriggio d’urto. Pina Bellano, di cosa parla il vostro spettacolo?

Lo spettacolo è una denuncia ironica e dissacrante del sistema televisivo televisivo italiano, senza mezze misure abbiamo preso di mira quei programmi in cui, un certo tipo di giornalismo ha una grande capacità di distorcere la realtà! Un salotto circense dove il protagonista è il dolore esasperato e creato ad arte per diventare show.

Quanto tempo avete impiegato per metterlo in scena?

Con la regista Anna Maria Di Pinto che ne e anche autrice ed interprete, ci incontrammo anni fa per parlare di questo progetto! Feci un provino con lei per un altro spettacolo: non mi scelse ma subito dopo mi propose di lavorare insieme a qualcosa di nuovo e mi propose pomeriggio d’urto! Mi innamorai subito del testo. Quando i tempi sono stati maturi abbiamo deciso di metterlo in scena e di avviare una raccolta crowdfunding . La prima lettura e’avvenuta a gennaio 2017

Quanto si studia per diventare attrice?

Lo studio per un attore è come l’allenamento per uno sportivo… Non si smette mai!

Cosa ama del teatro?

Il teatro è uno spazio magico, quello che si crea si può spiegare solo se lo si vive. È amore a 360 gradi.

Lei che parte ha?

In questo spettacolo interpreto 3 ruoli: sono la stiratrice che non è altro che il pubblico da casa, la criminologa ed in fine la testimone chiave, una donna diventata diva perché è un prodotto interamente creato dalla TV del dolore.

Cosa ama del bel mondo?

Cosa amo del mondo? Sono ambivalente di natura, amo tutto e niente, forse gli attimi, i momenti, le sfumature ….

Cosa ama della mondanità?

Non sono più mondana come
Una volta, ora la mia mondanità la vivo in
🏡 casa, con gli amici, una bottiglia di vino e via… Prima avrei detto un calice! Non la amo particolarmente, soffro troppo a stare troppo tempo sui tacchi;)

Quale rivista preferisce?

Le riviste le sfoglio solo dal parrucchiere, ahimè mi sono adattata al
Web anche se il cartaceo lo
porto nel ❤️ cuore.

Cosa ama dei giornali?

Come sopra, se mi capita tra le mani in quotidiano lo preferisco al web, ho sempre subito il fascino dell’odore della carta, ♣️ dell’inchiostro che ti macchia la
Mani mentre bevi il
Caffè ☕️, amo particolarmente la cronaca nera e la politica! (sarà un caso che faccio parte del cast di Pomeriggio d’urto?!?)

Cosa odia della volgarità?

Non sono una bacchettona , almeno ci provo a non esserlo… La volgarità? Credo di esserlo anche io senza volerlo, non posso odiarla… chi è senza volgarità scagli la prima pietra!

Le piacciono le riviste di moda?

Sfoglio sovente le
Riviste di moda, ne ho una pila accanto al
Letto…. me le ha date un’amica…

Le piace fare musica?

La musica la ascolto sempre! Quando faccio sport, quando viaggio, ma non la faccio, non mi sono mai avvicinata ad uno strumento Salvo da bambina quando pensavo di essere wonder woman e volevo sperimentare tutto

Fa l’attrice a tempo pieno?

Si, faccio l’attrice a tempo pieno e con molto sacrifici…. Ma la prego, non mi faccia la
Solita domanda che fanno tutti: “Sì, ma di lavoro cosa fa?”….

Cosa preferisce a tavola?

La mia tavola è “stramba” sono abruzzese. Esagero sempre, sono pittoresca e temo sempre che non possa bastare , questo quando ho ospiti! Quando sono sola mi godo dell’ottimo cibo già pronto … Però accendo sempre
Una romantica candelina 🎂.

Cosa le chiede il suo pubblico? E ricordi dove la potremmo vedere, il teatro e le date.

Negli anni ho imparato ad educare il mio pubblico: chi viene a vedermi sa cosa trova; sono irriverente, cinica e dissacrante, al momento non mi va di fare altrimenti. “Pomeriggio d’urto” sarà in scena al teatro 🎭 Keiros in via Padova 38/ A a Roma
sabato 4 novembre alle h 21 e domenica 5 alle 18.

Ultima domanda: quali sono i suoi prossimi progetti?

Ho in programma una serie di date in Abruzzo con dei miei spettacolo che porto in giro da tempo, parlano del
Mondo femminile . Amo raccontare le
Donne imperfette, del
Resto prendo spunto da me!