Ecco la cerimonia svolta all’Altare della Patria alla presenza del Presidente della Repubblica e del Ministro della Difesa, oltre a tantissimi cittadini c’erano anche circa 3 mila militari di tutte le Forze armate e della Guardia di Finanza, la Banda interforze, con le rispettive Bandiere di Guerra/d’Arma. Presenti anche reparti a cavallo e una rappresentanza di Allievi delle varie accademie e scuole militari in cima alla Scalea dell’Altare della Patria. Il Capo dello Stato, accompagnato dal Presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, dal Ministro della Difesa, Roberta Pinotti, dalle piรน alte cariche dello Stato e dal Capo di Stato Maggiore della Difesa Gen. Claudio Graziano, ha deposto una corona d’alloro al Sacello del Milite Ignoto.
La deposizione รจ stata accompagnata dal tradizionale passaggio delle Frecce Tricolori che hanno disegnato il tricolore sul cielo di Roma. Ulteriore novitร , il sorvolo di Piazza Venezia da parte di 5 elicotteri con colori d’Istituto (uno per ciascuna Forza Armata e Guardia di Finanza).
La Bandiera รจ stata il simbolo della giornata: รจ stata esposta su tutti i Palazzi del Dicastero, delle Forze armate e dei Comandi Generali dell’Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza, nonchรฉ degli Enti e delle Societร  giร  interessate per la celebrazione del 2 giugno, Festa della Repubblica.
In Piazza Venezia, esposti il Tricolore e gli stemmi araldici delle Forze armate, della Guardia di Finanza. Due vessilli Tricolore sono stati esposti anche sui palazzi della piazza. Il percorso del Capo dello Stato dal Quirinale a Piazza Venezia รจ stato accompagnato da due file di militari schierati.

 

Un tuffo nella storia attraverso una visita guidata gratuita.

รˆ in questa occasione che si รจ svolta la manifestazione dal titolo ๐Ÿกย Caserme aperte.

Iniziativa organizzata per celebrare la giornata che segnรฒ la fine di quella che allora venne definita la โ€œGrande Guerraโ€, per ricordare la data in cui andรฒ a compimento il processo di unificazione nazionale che, iniziato in epoca risorgimentale, aveva portato alla proclamazione del Regno dโ€™Italia il 17 marzo 1861. Con il Regio decreto n.1354 del 23 ottobre 1922, il 4 Novembre fu dichiarato Festa Nazionale.