Modern Family 1.0 รจ uno spettacolo che parla di famiglie. Famiglie di tanti tipi, non sempre felici, ma il piรน delle volte sรฌ. Le due attrici sono partite dalle proprie famiglie di origine. Una veneta e quindi: pratica, autonoma e latifondista. L’altra Milanese: frammentata, multitasking e all’avanguardia. Eppure anche surreali, imprevedibili e moderne. Modern family 1.0 inizia come una serata in famiglia a guardare le diapositive di famiglia con tutta la famiglia presente, ritrovo ormai in disuso quanto lโ€™uso delle diapositive. E quasi senza accorgersene si entra nel vivo, in casa delle due protagoniste. Modern family 1.0 รจ uno spettacolo comico che racconta la storia di una donna che ama le donne, ma che ama anche lโ€™idea di avere un ๏ฌglio con la propria compagna. Anzi, con lei non solo vuole un ๏ฌglio ma vuole proprio una famiglia, che signi๏ฌca anche nonni, zii, cani, gatti, piante, mutui, viaggi, liti, tradimenti, amore e lotta, colloqui con i prof, vaccinazioni, biciclette e rotelle, lezioni di guida, notti insonni e vita quotidiana. Uno spettacolo che vuole raccontare le coppie di oggi e di ieri, per capire quanto lโ€™ideale della famiglia corrisponda al reale. E per raccontare della bellezza, della fatica, dellโ€™universale diversitร  che accompagna la storia di ognuno di noi. Lasciando che sia la realtร , senza ๏ฌnzione, senza retorica, e soprattutto senza giudizio a raccontarsi al pubblico.

La Compagnia Le Brugole nasce nel 2011 da due attrici: Annagaia Marchioro e Roberta Lidia de Stefano, af๏ฌancate dallโ€™autrice Giovanna Donini. La compagnia si รจ distinta nel tempo per aver affrontato testi di drammaturgia contemporanea, spesso mescolando il linguaggio della prosa a quello del cabaret ma non solo. Nel tempo collaborano anche con altri attori, registi, illustratori, operatori. Il primo spettacolo โ€œMeta๏ฌsica dellโ€™amoreโ€, nel 2011 vince il Premio Scintille al Festival di Asti. Nel 2012 nasce il secondo spettacolo โ€œBoston Marriageโ€ con la regia di Vittorio Borsari. Nel 2014 debutta la terza produzione โ€œDiario di una donna diversamente eteroโ€ scritto da Giovanna Donini, diretto e adattato da Paola Galassi. Nel 2015 nasce โ€œPer una biogra๏ฌa della fameโ€ ispirato al libro di Amรฉlie Nothomb, di e con Annagaia Marchioro. Lโ€™ultimo lavoro รจ โ€œModern Family 1.0โ€ e nasce nel 2017 con Annagaia Marchioro e Virginia Zini.

BRANCACCINO
Via Mecenate 2, Roma – www.teatrobrancaccio.it
Biglietto: 14,00 โ‚ฌ + 1,50 โ‚ฌ d. p.
card open 5 ingressi: 55 โ‚ฌ
Prevendita su Ticketone.it e presso i punti vendita tradizionali
BOTTEGHINO DEL TEATRO BRANCACCIO
Via Merulana, 244 | tel 06 80687231 | botteghino@teatrobrancaccio.it