Domenica 26 novembre, alle ore 12.00, Marco Paoli sarร  al Festival Photolux di Lucca, Real Collegio (Piazza del Collegio, 13), per presentare per la prima volta Hallelujah Toscana. Insieme allโ€™autore interverrร  Alba Donati, le cui poesie sono contenute nel libro, e il giornalista Giuseppe Di Piazza. Il libro edito da CONTRASTO, in libreria dal 23 novembre 2017, ha unโ€™introduzione dello scrittore premio Pulitzer Michael Cunningham.

Le suggestive immagini in bianco e nero del fotografo fiorentino ci immergono nella bellezza di una regione diversa, che ha ben poco a che fare con lโ€™immaยญginario che ognuno di noi ha della Toscana. Dialogando pagina dopo pagina con le poesie di Alba Donati, lontano dalle mete piรน battute della regione e dallโ€™iconografia classica conosciuta in tutto il mondo, le fotografie di Hallelujah Toscanasi muovono in una dimensione parallela, suggestiva e romantica ma anche dolorosa e misteriosa. Marco Paoli ci racconterร  di come, dopo aver tanto viaggiato in giro per il mondo, ha voluto ricongiungersi con la terra in cui รจ nato, cresciuto e ritornato. Un ritorno alle origini in una Toscana contraddittoria, antica e contemporanea, luminosa e buia, sacra e profana allo stesso tempo, in un gioco dialettico di equilibri che onora e trascende insieme il trascorrere del tempo.

In questo viaggio sono andato a cercare proprio le sfumature e contraddizioni della bellezza toscana, quella bellezza fuori dallโ€™iconoยญgrafia classica conosciuta in tutto il mondo. Ho ritrovato la meraviglia, lo splendore nascosto ai piรน; ma ho visto e sofferto anche lโ€™abbandoยญno in tutta la sua potenza. Gloriosi passati sepolti e dimenticati; rovine, resti, splendidi edifici dismessi e lasciati a loro stessi. Dove le tracce dellโ€™umanitร  si perdono e la natura, indisturbata, trionfa.

Marco Paoli
Dalle ville di Lucca alle cave di Carrara, dalla Fonte delle Fate a Poggibonsi al Padule di Fucecchio, dal carcere di Pianosa allโ€™Orrido di Botri fino ad arrivare alle catacombe di SantaMustiola a Chiusi, nel volume non cโ€™รจ presenza umana. Cโ€™รจ la nebbia che avvolge ogni cosa; cโ€™รจ lโ€™acqua con le sue sorgenti; ci sono alberi che arrivano fino al cielo; radici nodose che arrivano in profonditร . Cโ€™รจ una โ€œsilenziosa malinconiaโ€ nelle evocative immagini di Marco Paoli, che appaiono cosรฌ libere di rivelare quelle emozioni nascoste che solo un paesaggio incontaminato sa regalare. Ma cโ€™รจ anche il mistero di ex ospedali psichiatrici, di isole, cimiteri, statueโ€ฆ elementi che stanno a simboleggiare che qualcosa in passato cโ€™รจ stato.

Marco Paoli รจ nato a Tavarnelle Val di Pesa, in Toscana, nel 1959. Vive e lavora a Firenze. Tra i suoi progetti e lavori fotografici: Amazonlife Project, la documentazione del progetto Busajo a Soddo, in Etiopia, a sostegno dei bambini di strada. Con Giunti ha pubblicato i volumi Ballads, Silenzio, ed Ethiopia. Ha esposto a Washington nella sede del consiglio Europeo, a New York alla sede dellโ€™ONU, a San Francisco e al Macro di Roma.

Alba Donati รจ nata a Lucca e vive tra Firenze e Lucignana. Scrittrice, poetessa, consulente editoriale e curatrice di eventi e festival, รจ dal febbraio 2016 presidente del Gabinetto Vieusseux. Ha pubblicato i libri di poesia: La Repubblica contadina (City Lights, 1997, Premio Mondello Opera Prima e Premio Sibilla Aleramo) Non in mio nome (Marietti, 2004, Premio Diego Valeri, Premio Carducci, Premio Pasolini, Premio Cassola) Idillio con cagnolino (Fazi, 2013, Premio Lerici-Pea, Premio Dessรฌ, Premio Ceppo). Sue poesie sono state tradotte dalla Triquarterly Review della Northwestern University of Chicago e recentemente il Canto per la distruzione di Beslan, poema contenuto nellโ€™ultimo libro, รจ stato tradotto dal Department of French and Italian, University of Arizona. Il canto per la distruzione di Beslan รจ stato anche musicato dallโ€™Orchestra Regionale della Toscana e rappresentato al Teatro Verdi di Firenze, nel 2009. Ha curato Poeti e scrittori contro la pena di morte (Le Lettere, 2001) e, insieme a Paolo Fabrizio Iacuzzi, Il Dizionario della libertร  con scritti di Todorov, Savater, Cordelli, Pamuk, Yeoshua, Bauman, T.B. Jelloun e altri (Passigli Editori, 2002). Ha tradotto con Fausta Garavini le poesie di Michel Houellebecq Configurazioni dellโ€™ultima riva (Bompiani, 2015). Ha una figlia, Laura Rosa.
DATI TECNICI DEL LIBRO:

FORMATO:24 x 28 cm
PAGINE:247
FOTOGRAFIE:200 in b/n
CONFEZIONE:cartonato telato + sovraccopertina
PREZZO: 45 Euro
LINGUA: italiano e inglese