Dopo gli ultimi tristi fatti di cronaca ed il successivo sguaiato e scomposto clamore mediatico che hanno coinvolto Ostia; dopo una brutta campagna elettorale ed i recenti risultati del ballottaggio, ad OSTIA SI TORNA A PARLARE DI POESIA. Lo si farΓ  al Teatro Pegaso – Sala Massimo Troisi, in Via Cardinal Ginnasi 12. SarΓ  infatti il piccolo e accogliente teatro al centro di Ostia ad ospitare, dal 30 Novembre al 3 dicembre, il romantico e avventuroso spettacolo di Alessandro Corazzi, intitolato “Nessuno”. Dopo il successo ottenuto con il suo spettacolo presso il glorioso CafΓ¨ LaMama di New York, il lidense Corazzi torna nella “sua” Ostia, con un personaggio poetico e scanzonato, una sorta di Charlot moderno, per gridare al alta voce un elogio alla leggerezza, intesa come grazia e poesia e non come maleducazione e superficialitΓ . Quest’ultime hanno giΓ  purtroppo macchiato Ostia per troppo tempo.

Nessuno rifiuta la societΓ  e le regole che la determinano, Nessuno Γ¨ un vagabondo che ha la capacitΓ  di osservare e mostrare le sfumature lievi e poetiche della realtΓ , Nessuno ha il coraggio di raccontare le proprie illusioni, ricordi e rimpianti con onestΓ  e leggerezza. Tutto ciΓ² Γ¨ il personaggio portato in scena da Alessandro Corazzi, affiancato da Jessica Pacioni. Nessuno non ha bisogno di nomi, mestieri, dati anagrafici e connotazioni politiche, Γ¨ un personaggio mitologico riportato in vita per raccontare la sua lieve e poetica esistenza, ponendo di fronte agli occhi del pubblico le esistenze di ognuno di noi colorate di immagini leggere e fantastiche, affrontando aspetti originali dei grandi temi collettivi come l’amore, la libertΓ , la tolleranza. Il monologo che verrΓ  proposto alla Sala Massimo Troisi di Ostia dal 30 novembre al 3 dicembre Γ¨ lo strumento attraverso il quale si dΓ  vita a una giostra di avventure, pensieri, parole, movimenti tutti abilmente orchestrati per disegnare un universo parallelo, o semplicemente un’altra interpretazione della realtΓ . La musica dal vivo composta e arrangiata da Andrea Gentili ed eseguita in scena da un quartetto di fiati (Raffaele Litterio, Lorenzo Mazzocchi, Alessandra Quarta e Claudio Zenobio) si pone all’interno della struttura drammaturgica come un elemento che rafforza la poeticitΓ  di questo personaggio a metΓ  tra il clochard e il flaneur benjaminiano creazione di immagini e connessioni visive. L’unione della musica con il recitato crea immagini e connessioni visive attraverso cui si dΓ  vita a una dialogo in cui protagoniste sono le atmosfere e la condizione del viaggiatore errante accompagnato sempre da una colonna sonora. Lo spettacolo vuole essere anche un lavoro sulla contaminazione dei linguaggi artistici indagati nelle loro caratteristiche essenziali.

in allegato: foto di Alessandro Corazzi e locandina dello spettacolo (entrambe a cura di Alessija Spagna)

NESSUNO di Alessandro Corazzi
con ALESSANDRO CORAZZI e JESSICA PACIONI
Composizioni originali e arrangiamenti: ANDREA GENTILI
RAFFAELE LITTERIO: Sax tenore
LORENZO MAZZOCCHI: Sax baritono
ALESSANDRA QUARTA: Flauto traverso
CLAUDIO ZENOBIO: Tromba
Aiuto regia e collaborazione alla messinscena: ALESSIJA SPAGNA
Collaborazione al testo: LEA MACAUDA
Costumi: FRANSCESCA CONSOLI
Luci: GIORGIO BIANCHI CAGLIESI

TEATRO PEGASO – SALA MASSIMO TROISI
Viale Cardinal Ginnasi 12 – Ostia Lido – Roma
info e prenotazioni: {TEATRO PEGASO}