Siamo giunti anche quest’anno all’attesissimo Black Friday, ovvero un periodo di sconti e promozioni!
Il Black Friday sta diventando per molti un’occasione utile per comprare dei regali natalizi o per concedersi dei pensierini, magari scontati, come tablet, smartphone, computer, grandi elettrodomestici e non solo perchΓ© le offerte sono numerosissime e si possono trovare dei prezzi piΓΉ che dimezzati.
I colossi di vendita on-line organizzano delle enormi campagne promozionali, nelle quali vengono quotidianamente scontati vari prodotti. Le offerte sono molto varie e riguardano tutte le categorie degli articoli dunque si puΓ² trovare veramente tutto!
Ma non finisce qui, i saldi di norma finiscono il lunedì dopo il folle venerdì di shopping, il famoso Cyber Monday e per alcuni, come Amzon, durano una settimana intera.
Sono moltissimi ad aderire al Black Friday e si possono trovare offerte anche per quanto riguarda voli all’estero, pernottamenti in hotel, articoli d’abbigliamento, libri…
Tale fenomeno ha avuto un impatto di mercato e mediatico talmente vasto da essere stato considerato uno degli eventi commerciali principali dell’anno; la sua storia Γ¨ abbastanza recente ed ha origine dal Giorno del Ringraziamento statunitense.
Esso nasce negli Stati Uniti il giorno dopo β€œIl Ringraziamento” e nel tempo ha ottenuto sempre un maggiore successo, molti statunitensi, infatti, hanno cominciato a fare acquisti proprio durante questo periodo e negli anni Γ¨ divenuto un vero e proprio appuntamento economico.
Nonostante le leggende siano numerose, come afferma Snopes, il Black Friday negli anni ’50 era un giorno nel quale molti dipendenti si davano per malati in modo tale da poter stare in famiglia dal Giorno del Ringraziamento fino alla domenica.
Negli anni ’60 il termine β€œBlack Friday” era utilizzato dai poliziotti di Philadelphia quando si verificavano dei rallentamenti dovuti da ingorghi o da clienti all’interno dei negozi durante le giornate successive al Ringraziamento, in quanto molte persone decidevano di trascorrerle facendo compere.
Negli anni ’80 comincia ad essere importante a livello nazionale e si sviluppa come fenomeno prettamente economico e nonostante il termine abbia una connotazione negativa, i vari tentavi di cambiarlo non hanno portato ai risultati auspicati. Dunque Γ¨ stato deciso di lasciargli questo nome e di associarlo al nero dell’inchiostro dei registri contabili. Infatti precedentemente si segnavano in rosso i conti in perdita ed in nero i conti in attivo.
Successivamente Γ¨ stato importato anche all’estero e sta diventando un vero e proprio fenomeno mondiale.