Nell’ambito della rassegna LIBRI BARBERINI / CORSINI, a cura di Silvia Pedone, martedΓ¬ 12 dicembre 2017, alle ore 17.00, si terrΓ  nella sede di Palazzo Barberini la presentazione del volume La badessa di Castro. Storia di uno scandalo di Lisa Roscioni.

Ne parleranno la storica Gigliola Fragnito, la scrittrice e saggista Daria Galateria e critico letterario e storico della letteratura Stefano Jossa

Un manoscritto rubato, una cittΓ  in rovina, una relazione proibita: sono questi gli ingredienti di una storia che attraversa i secoli. La badessa di un convento cistercense intreccia una relazione con il suo vescovo, e ne ha segretamente un figlio. Il fatto perΓ² viene scoperto e i due vengono processati. La storia di questo scandalo cinquecentesco, aggiustata a scopo edificante dalle cronache che l’hanno tramandata, piacque a Stendhal che ne trasse spunto per una delle sue narrazioni piΓΉ famose. Basato sugli atti originali del processo, ritrovati dopo secoli, questo libro ricostruisce la vera storia del vescovo e della badessa restituendo un vivido spaccato del mondo e delle circostanze nelle quali lo scandalo maturΓ² ma anche la nascita di un mito letterario analogo a quello di Beatrice Cenci il cui presunto ritratto Γ¨ conservato ancora oggi presso la Galleria Nazionale di Arte Antica di Palazzo Barberini.

Lisa Roscioni, storica e saggista, insegna Storia moderna nell’UniversitΓ  di Parma. Tra i suoi libri: Il governo della follia. Ospedali, medici e pazzi nell’etΓ  moderna Bruno Mondadori, 2003) e Lo smemorato di Collegno. Storia italiana di un’identitΓ  contesa (Einaudi, 2007). Finalista del premio Acqui Storia 2007 e vincitrice del premio Certosa d’Oro 2010, Γ¨ autrice di programmi radiofonici per RAI-RadioTre. Da Lo smemorato di Collegno Γ¨ stata tratta una fiction in due puntate andata in onda su RaiUno nel 2009.

Gigliola Fragnito, storica, ha insegnato Storia moderna nell’UniversitΓ  di Parma. Tra i suoi libri: Storia di Clelia Farnese. Amori, potere, violenza nella Roma della Controriforma (2016), La Bibbia al rogo. La censura ecclesiastica e i volgarizzamenti della Scrittura (2015), Cinquecento italiano. Religione, cultura e potere dal Rinascimento alla Controriforma (2012).

Daria Galateria, scrittrice e saggista, ha insegnato Lingua e Letteratura francese nell’UniversitΓ  di Roma La Sapienza. Per i Β«MeridianiΒ» Mondadori ha curato la prima edizione commentata di Alla ricerca del tempo perduto di Proust. Tra i suoi ultimi libri Entre nous (2002), Mestieri di scrittori (2007), Scritti galeotti. Narratori in catene dal Settecento a oggi (2012) e L’etichetta alla corte di Versailles. Dizionario dei privilegi nell’etΓ  del Re Sole (2016).

Stefano Jossa, critico letterario e storico della letteratura, insegna presso la Royal Holloway (University of London). Tra i suoi libri: Un paese senza eroi. L’Italia da Jacopo Ortis a Montalbano (2013), Ariosto (2009), L’Italia letteraria (2006)