Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha rilasciato la seguente dichiarazione:

Β«Ricorrono vent’anni dalla morte di Giorgio Strehler e, nell’anno che celebra il settantesimo del Piccolo teatro di Milano, da lui fondato e diretto, la sua lezione di attore, critico, regista, lo conferma come una delle figure piΓΉ significative della cultura del secondo novecento.

Straordinario poeta del teatro, formato all’Accademia dei Filodrammatici di Milano, ha contribuito ad introdurre nel nostro Paese i piΓΉ importanti commediografi internazionali che la guerra non aveva permesso di conoscere e apprezzare.

Il registro espressivo delle sue rappresentazioni, sintesi di una perfetta armonia tra tempi scenici ben definiti, profonda e densa gestualitΓ , essenziali scenografie, Γ¨ lucida testimonianza del tratto innovativo e del suo talento.

L’influenza e la vena creativa del grande regista, l’esperienza istituzionale in qualitΓ  di Senatore a vita e di Parlamentare europeo, il convinto impegno nella prospettiva di una riforma del teatro, gli hanno consentito di svolgere la sua attivitΓ  artistica e i suoi incarichi con profonda e costante, passione politica e civile, portando con onore l’Italia in Europa e nel mondoΒ».

Roma, 25 dicembre 2017