Milano, 10 aprile 2018. I BLOSSOMS saranno domani sera in concerto a MILANO (Fabrique) dove apriranno lo show di NOEL GALLAGHER.

Sarร  lโ€™occasione per la band indie rock inglese di presentare dal vivo i brani del nuovo album โ€œCOOL LIKE YOUโ€ in uscita il 27 aprile.

Il nuovo album arriva a distanza di 2 anni dal primo lavoro โ€œBlossomsโ€, disco che รจ valso al gruppo una nomination al Mercury Prize e ai Brit.

Questa la tracklist del disco: โ€œThereโ€™s A Reason Why (I Never Returned Your Calls)โ€, โ€œI Canโ€™t Stand Itโ€, โ€œCool Like Youโ€, โ€œUnfaithfulโ€, โ€œStranger Stillโ€, โ€œHow Long Will This Last?โ€, โ€œBetween The Eyesโ€, โ€œI Just Imagined Youโ€, โ€œGiving Up The Ghostโ€, โ€œLying Againโ€, โ€œLove Talkโ€.

La band ha pubblicato il primo singolo โ€œI Canโ€™t Stand Itโ€, una canzone ispirata in parte dal film โ€œEternal Sunshine of the Spotless Mindโ€ di Michel Gondry (in italiano: Se mi lasci ti cancello).

Il frontman della band Tom Ogden spiega: โ€œรˆ una canzone che parla di volere disperatamente qualcuno, ma non si puรฒ perchรฉ loro sono giร  una parte di te โ€“ e di come questo puรฒ essere insopportabile. โ€œSpotless Mindโ€ riguarda il voler cancellare qualcuno dai tuoi pensieri โ€“ dimenticare che sia anche esistito โ€“ e questo traspare dal testo. รˆ una canzone molto dettagliata in diversi modiโ€.

Questa onestร  emotiva รจ uno dei temi piรน importanti di โ€œCool Like Youโ€ e un esempio di come la scrittura di Ogden sia cresciuta dal primo disco.

โ€œMi nascondevo un poโ€™ dietro grandi metafore, come con โ€˜Charlemagneโ€™, che riguardava lโ€™adorare qualcuno. Ma adesso mi sento piรน a mio agio ad essere veramente personale e letterale. Penso che le persone lo capiscanoโ€.

Rispetto al primo lavoro, questo nuovo album ha adottato aspetti piรน elettronici e synth.

La traccia di apertura dellโ€™album, โ€œThereโ€™s A Reason Whyโ€, brilla e pulsa mentre le tracce โ€œCool Like Youโ€ e โ€œHow Long Will This Last?โ€ colpiscono per una sfacciata sensibilitร .

Dalla formazione nel 2013, Tom Ogden (voce, chitarra), Charlie Salt (basso, synthesizer, seconda voce), Josh Dewhurst (chitarra, percussioni), Joe Donovan (batteria) e Myles Kellock (tastiere, synthesizer, seconda voce) hanno ottenuto un successo sempre in crescita. Il disco di debutto del 2016 ha raggiunto le prime posizioni delle classifiche e ha regalato alla band una nomination ai Brit Award e al Mercury Prize.

http://www.blossomsband.co.uk/

https://www.facebook.com/blossomsband/

https://www.instagram.com/blossomsband/