Salve, sono Dylan Dog. E ho incontrato un killer. Un killer sopra le dimensioni, un killer sopradimensionato. Ho incontrato un killer. Ho iniziato a parlare ci un uomo, un bel giorno, e dal suo corpo sono spuntate, contenute dalla pelle, gambe e braccia.Β  Gambe e braccia che mi hanno incuriosito. E ho iniziato a pensare al mondo che va via e che sfugge. A pensare πŸ’­ che il mondo 🌍 va nel migliore🍿😁, e che si pensa sempre nel modo migliore del mondo, e che non esistono serial killer. Serial killer che ci infastidiscono e che sono seriamente intenzionati a farci del male. Serial killer che ci perseguitano e che sono contro di noi perchΓ© sono contro la vita. Ecco allora che la fantasia cede il passo alla realtΓ . Si apre una porta πŸšͺ ed Γ¨ subito realtΓ . Ed Γ¨ vita.